Europa

Il sentiment in Europa è negativo in quanto i trader temono il potenziale scontro politico tra il governo italiano e l'UE, a cui si deve aggiungere il fatto che il tasso che il tasso di crescita nell'eurozona si è rivelato deludente. La situazione in Italia ha il potenziale per innescare un altro round della crisi del debito, e l'ultima cosa di cui ha bisogno il blocco valutario è l'indebolimento della crescita, che è stata confermata oggi.

Le azioni BP sono in rialzo dopo che la società ha rivelato cifre solide del terzo trimestre. La società ha confermato i profitti hanno superato i 3,8 miliardi di dollari, superando comodamente la stima di consenso di poco inferiore a 2,8 miliardi di dollari. I progetti in Australia e nel Golfo del Messico sono iniziati prima del previsto e ciò ha aumentato i ricavi. La BP ha accettato di acquistare gli asset shale statunitensi di BHP Billiton per 10,5 miliardi di dollari e i proventi dell'estrazione di petrolio saranno utilizzati per ripagare l'acquisto del business, a condizione che i prezzi del petrolio reggano. Originariamente la società prevedeva di finanziare metà dell'acquisto con equity. BP è ancora sulla buona strada per cedere altre attività e il ricavato verrà utilizzato per rimborsare il debito. La posizione di indebitamento è scesa al 27,5% al 27,8%, un piccolo miglioramento, ma il programma di vendita di attivi dovrebbe azzerare il livello del debito netto.

Le azioni di Reckitt Benckiser sono oggi in ribasso dopo che il gruppo ha confermato che la crescita organica delle vendite del terzo trimestre è rallentata al 2%. I ricavi netti del periodo sono stati pari a 3,1 miliardi di sterline, che sono scesi al di sotto dei 3,2 miliardi di sterline che gli analisti si aspettavano. Il gruppo ha annunciato che un problema di produzione in una fabbrica in Europa ha frenato la società, e il problema potrebbe avere un impatto anche nel quarto trimestre. La compagnia ha avuto un paio di incidenti autonomi negli ultimi anni, che ne hanno intaccato la reputazione e l'aggiornamento di oggi non ha aiutato.

Stati Uniti

I principali indici azionari sono in territorio positivo, in quanto le azioni hanno colto un rimbalzo dopo le perdite di ieri, ma gli operatori monitoreranno la situazione tra Stati Uniti e Cina. Il presidente Trump ha parlato del desiderio di raggiungere un "grande" accordo, ma non ha paura di imporre tariffe aggiuntive.

Le azioni di General Electric hanno avuto un avvio negativo dopo che la società ha tagliato il dividendo trimestrale da 12 centesimi a 1 centesimo. Il gruppo ha rivelato anche un ambizioso programma di ristrutturazione, poiché ha subito svalutazioni per un valore di 22 miliardi di dollari. La società ha versato 5,1 miliardi di dollari nel fondo pensione, che è stato un aumento considerevole rispetto alla cifra dell'anno scorso di 1,2 miliardi di dollari, ed è stato un drenaggio della posizione di cassa della società. Escludendo le svalutazioni, gli utili per azione del terzo trimestre sono stati di 14 centesimi, superiori alle previsioni degli analisti di 20 centesimi. Il titolo è riuscito a recuperare le perdite precedenti, ma dato che è in declino da dicembre 2016, le prospettive generali rimangono negative.

Facebook sarà al centro dell'attenzione questa sera quando la società pubblicherà i risultati del terzo trimestre. Il gigante dei social media ha recentemente subito una scarica di notizie negative, mentre crescono le preoccupazioni sulla privacy. La società si sta preparando per una regolamentazione più severa da parte dell'UE, assumendo l'ex vice primo ministro Nick Clegg come responsabile globale delle comunicazioni. L'ex politico era un eurodeputato a Bruxelles, e ha esperienza in materia di regolamentazione.

La fiducia dei consumatori negli USA è balzata a 137,9 in ottobre, ad un massimo di 18 anni, mentre la stima era di 136. Il rapporto di settembre è stato rivisto al ribasso a 135,3, da 138,4. L'indice sui prezzi delle case CaseShiller ha mostrato che i prezzi continuano a crescere a un ritmo più lento. Il rapporto di agosto ha registrato una crescita del 5,5%, mentre a luglio aveva fatto segnare una crescita del 5,9%. Il mercato immobiliare probabilmente subirà pressioni a causa dei più alti tassi di interesse, ma è probabile che assisteremo a un'ulteriore stretta monetaria da parte della Federal Reserve.

Forex

EUR/USD è rimasto sostanzialmente invariato oggi dopo che la zona euro ha pubblicato alcuni dati ampiamente contrastanti La disoccupazione tedesca si è mantenuta stabile al 5,1% e l'inflazione è aumentata fino al 2,4% - entrambe i dati hanno soddisfatto le previsioni. Il PIL dell'eurozona del terzo trimestre è cresciuto dello 0,2% e la stima era dello 0,4%. Il tasso di crescita del blocco valutario è stato dello 0,4% nel secondo trimestre e ciò evidenzia la scarsa performance nell'ultimo trimestre.

GBP/USD è in ribasso per la forza del dollaro. Il biglietto verde è di nuovo in rialzo a causa delle continue chiacchiere su ulteriori aumenti dei tassi dalla banca centrale degli Stati Uniti. Il CBI ha pubblicato un rapporto sulle vendite sceso a 5 in ottobre, che ha completamente mancato la previsione di 27.

Materie Prime

L'oro è in ribasso a causa del rally del dollaro. Il metallo ha sperimentato una forte relazione inversa con il biglietto verde, e questo si sta realizzando anche oggi. Le azioni americane sono in rialzo e quindi l'oro sta perdendo terreno anche perchè mancano flussi dagli investitori alla ricerca di un porto sicuro per parcheggiare la liquidità.

Il petrolio ha perso terreno perché i trader continuano a preoccuparsi dei livelli di domanda futuri a causa delle tensioni commerciali. La disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina aleggia come uno spettro sul mercato. La produzione dalla Russia, dall'Arabia Saudita e dagli Stati Uniti ha raggiunto i 33 milioni di barili al giorno per la prima volta il mese scorso, pesando di conseguenza anche sulle quotazioni.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets piattaforma "Piattaforma Next Generation. Performance nette al 30/10/2018

----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.