Sono sempre le parole dei membri della Fed a farla da protagonista; William Dudley, presidente della Fed di New York, ha affermato che la modesta ripresa economica degli Stati Uniti e la prospettiva di un intervento sulla politica monetaria non convenzionale hanno fatto emergere dubbi circa la necessità o meno di garantire un maggiore impatto di queste misure. "Dal momento che l'espansione economica non e' riuscita ad avere slancio, performando al di sotto delle attese persistentemente, le motivazioni a supporto della lenta crescita economica hanno ricevuto una maggiore attenzione", ha detto Dudley. In un'intervista a Bloomberg Tv. Loretta Mester, presidente della Fed di Cleveland, ha invece ribadito che "un aumento dei tassi di interesse" da parte della Banca centrale americana "è opportuno", visti i progressi fatti sul lavoro e l'aumento dell'inflazione. , in Asia, il governatore della Banca centrale giapponese, Haruhiko Kuroda, ha difeso la sua politica di tassi di interesse negativi che, a suo parere, non ha compromesso la capacità delle banche di prestare fondi a coloro che ne avevano bisogno. Kuroda ha quindi promesso di mantenere il tasso sui depositi sotto controllo. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.