I titoli azionari statunitensi hanno chiuso marginalmente in rialzo la scorsa notte, in seguito ai recenti risultati ottenuti nei negoziati commerciali NAFTA tra Stati Uniti e Messico. Le ultime critiche del presidente Trump sul motore di ricerca Google, tuttavia, hanno pesato sul sentiment delle azioni tecnologiche. Google si è aggiunta a Facebook e Twitter nel ricevere un avvertimento dalla stanza ovale sul possibile aumento della regolamentazione e del controllo, con gli ultimi due che hanno sofferto recentemente di forti vendite. La compagnia madre di Google Alphabet è dello 0,8% la scorsa notte.

L'indice S&P 500 sta salendo a livelli record questa settimana, toccando 2.900 punti per la prima volta nella storia la scorsa notte. Gli indicatori tecnici, tuttavia, stanno inviando segnali di allarme per una potenziale correzione. Sul grafico giornaliero, l'indice ha raggiunto il limite superiore di un canale ascendente, che di solito è visto come un livello di resistenza. L'indicatore di Momentum RSI è arrivato nella zona di ipercomprato al 70%, un livello che suggerisce un pullback a breve termine. La sua tendenza generale, tuttavia, è rimasta al rialzo sia con SuperTrend (10,3) sia con la media mobile a 10 giorni entrambe in salita.

I dati preliminari sul PIL degli Stati Uniti nel secondo trimestre di oggi saranno al centro dell'attenzione. La lettura preliminare del PIL in uscita ha evidenziato un tasso di crescita del 4,1%, il ritmo più veloce osservato in quattro anni, in parte a causa della crescente domanda da parte degli importatori cinesi prima dell'entrata in vigore delle tariffe. Si prevede che la seconda lettura del PIL odierna comporti una revisione modesta al 4,0%. La crescita generata dagli scambi commerciali sarà la chiave stasera. Se le esportazioni giocassero un ruolo ancora più importante nel sostenere la letture del secondo triemstre, il mercato si aspetterebbe che questo risultato sia temporaneo e ridurrà le aspettative per la crescita del 3 ° trimestre, poiché le esportazioni torneranno a livelli normali o addirittura inferiori a causa dell'aumento delle tariffe.

In Asia, la banca centrale cinese continua a iniettare liquidità nel mercato del credito interbancario per potenziare i progetti di costruzione e infrastrutture per attenuare il rallentamento dell' attività economica. Lo Shanghai Composite si è aggirato intorno ai 2.770 punti ieri dopo un forte rally lunedì. A mano a mano che la liquidità diminuisce e lo stimolo fiscale aumenta, il ribasso è limitato alle valutazioni correnti. A Singapore, lo STI ha testato nuovamente il livello di supporto chiave a 3.200 punti e da quel momento ha rimbalzato. Il forte sentiment del mercato americano e il recupero nei mercati del Nord Asia probabilmente eserciteranno un'influenza positiva sul mercato azionario locale.

US SPX 500 - Cash

Calendario Economico – PIL USA Preliminare 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 29/08/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.