L'incertezza per Italia e Brexit sta pesando sul sentiment. Il governo italiano non ha apportato alcuna modifica in relazione alla proposta di bilancio e i rendimenti dei titoli di stato italiani sono in rialzo dato che i trader sono preoccupati per le potenziali ricadute. Il primo ministro May ha raggiunto un accordo con l'UE per Brexit, ma ci sono dubbi se sarà accettato dal suo stesso partito.

Royal Dutch Shell e BP sono di nuovo in ribasso nonostante il rimbalzo nel mercato petrolifero sottostante.

Le azioni di Flybe sono in rialzo dopo che la società ha annunciato che sta cercando di vendere parti del business o forse vendereaddirittura l'intera organizzazione. Gli utili al lordo delle imposte per gli ultimi sei mesi sono diminuiti del 54% e le entrate sono diminuite del 2,4%, mentre l'indebitamento netto è salito del 40%. Il flusso di cassa sta diminuendo, il che è preoccupante. Ci sono chiacchiere sul fatto che due emittenti di carte di credito potrebbero richiedere un aumento della liquidità a garanzia delle transazioni, il che eserciterebbe ulteriore pressione sulla compagnia aerea in difficoltà. Quasi tutti gli iniziali rialzi delle azioni di oggi sono stati annullati. Il titolo ha perso il 75% del suo valore da marzo, e una rottura al di sotto del livello di 10 pence potrebbe aprire la strada a ulteriori perdite.

Le azioni di Workspace sono in rialzo questa mattina dopo che la società ha annunciato un solido insieme di dati per il primo semestre. L' utile della gestione ordinaria è aumentato del 20% e ciò è stato determinato dall'aumento del 17% dei redditi da locazione. Il gruppo ha emesso un outlook positivo e ha aumentato l'acconto sul dividendo del 20%. Il fondo di investimento immobiliare (REIT) continua a funzionare perchè gli spazi adibiti ad ufficio di suo possesso sono ben posizionati sul mercato e le condizioni di leasing flessibili continuano a essere richieste dai clienti. È incoraggiante vedere che la domanda di spazi per uffici è ancora in crescita, anche se alcune aziende lamentano l'incertezza che circonda la Brexit. Il titolo ha spinto al rialzo da oltre due anni e se la tendenza al rialzo continuasse, potrebbe puntare verso area 1.100 pence.

British Land, un altro REIT, ha pubblicato numeri del primo semestre meno incoraggianti. L'utile di base è diminuito del 14,6%. Circa il 40% delle attività del gruppo è legato al settore della vendita al dettaglio e questo rappresenta il principale freno per il business. L'afflusso verso centri commerciali sta diminuendo a causa della crescente popolarità dello shopping online. La società ha perso oltre 14 milioni di pound in relazione a insolvenze su contratti. Il dividendo è stato confermato, ma potrebbe essere necessario sottoporlo a revisione vista la performance dell'azione. Il prezzo delle azioni è in declino dal 2015 e se la mossa ribassista continuasse potrebbe raggiungere il prezzo di 550 pence.

La coppia GBP/USD è oggi in ribasso a causa dell'incertezza in relazione alla Brexit. Theresa May ha stretto un accordo con l'UE, ma ci sono un certo numero di deputati conservatori pro-Brexit e il DUP, che potrebbero non essere soddisfatti dell'accordo. Di conseguenza il passaggio parlamentare sarà una battaglia a parte per il primo ministro.

Il tasso di inflazione nel Regno Unito si è mantenuto stabile al 2,4%. Questo fa ben sperare per i lavoratori britannici dato che le retribuzioni sono cresciute al tasso più elevato in 10 anni secondo i dati pubblicati ieri.

EUR / USD è più debole perché l'economia tedesca si è contratta dello 0,2% nel terzo trimestre. Il rapporto annuale ha mostrato che l'economia è cresciuta dell'1,1%, una brusca frenata rispetto alla crescita del 2,3% raggiunta un anno prima.

Exxon e Chevron saranno al centro dell'attenzione oggi dopo che il WTI ha perso oltre il 7% la scorsa notte. Il mercato energetico da quel minimo ha ritracciato un minimo, ma il sentiment è chiaramente debole.

Ci aspettiamo che il Dow Jones apra con 11 punti di ribasso a 25,275 e prevediamo per lo S&P 500 un ribasso di 4 punti a 2,718.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets piattaforma Next Generation. Performance nette al 14/11/2018

----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.