Euro che si rafforza nei confronti del dollaro toccando ieri il massimo intraday a 1,3648 in parte dovuto alla pubblicazione dei report del Fomc. I verbali non contengono nessuna informazione che possa far pensare ad un aumento dei tassi di interesse. La configurazione del grafico dell’EUR/USD rimane comunque contrastata. Il prezzo ha toccato il livello 61,8% dei ritracciamenti di Fibonacci e sembra aver già ripreso il trend al ribasso. Una discesa verso 1,3570 potrebbe portare ad un ulteriore movimento verso 1,3550/1,3540. In alternativa, uno scenario rialzista potrebbe essere possibile se si raggiunge il livello toccato l’1 Luglio a quota 1,3700.