Mario Draghi ha annunciato l'avvio del programma di quantitative easing per lunedì prossimo. In caduta libera l'euro, che ha toccato un nuovo minimo da oltre 11 anni nei confronti del dollaro, a 1,1007, dopo che Draghi ha ribadito la possibilità di proseguire con gli acquisti di titoli di Stato se necessario oltre settembre 2016 e ha sottolineato che l'inflazione resterà molto bassa o addirittura negativa quest'anno e che è vista all'1,8%, ancora sotto il target della Bce al 2% nel 2017. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.