Recentemente, l'andamento delle azioni di Apple è stato piuttosto incerto  [AAPL] .

Nonostante un aggiornamento degli utili del secondo trimestre del 30 aprile che ha registrato un calo del 17% nelle vendite del suo prodotto di punta, l'iPhone, e un calo del profitto del 13%, il prezzo delle azioni di Apple è rimasto stabile, salendo addirittura a un a massimo dall'inizio dell'anno di 211 dollari il 3 maggio. Il fatturato del trimestre è stato di 58 miliardi di dollari, superando le previsioni degli analisti di 57,5 miliardi di dollari, mentre gli utili si sono attestati a 2,46 dollari per azione, 0,09 dollari sopra le previsioni di consenso. Tuttavia, l'aumento delle ostilità commerciali tra Stati Uniti e Cina dall'inizio della scorsa settimana non hanno avvantaggiato Apple, spingendo il prezzo delle azioni ad calo del 12% alla fine della seduta di contrattazioni di lunedì 13.

Apple performance azionaria a 1 anno, CMC Markets, 15 maggio 2019

La Cina è una fonte di preoccupazione costante per l'azienda tecnologica. È sia un cliente importante che un importante produttore di prodotti Apple, lasciando la società esposta alle controversie commerciali. Nel frattempo, la domanda tra i consumatori cinesi sta rallentando; le vendite nette verso la Grande Cina sono diminuite del 27%, da 13 miliardi di dollari a 10,2 miliardi di dollari nel trimestre precedente. Gli analisti IDC hanno rivelato un calo del 20% delle spedizioni di iPhone verso la Cina nel trimestre finale del 2018; l' amministratore delegato Tim Cook ha risposto ai risultati abbassando il prezzo al dettaglio per aumentare la domanda. Le spedizioni globali del dispositivo tra il 1 gennaio e il 31 marzo 2019 sono diminuite del 30%, secondo i dati di IDC, a 36,4 milioni di unità da 52,2 milioni nel 2018, lasciando Apple con una quota di mercato sugli smartphone dell'11,7%. Il leader di mercato Samsung ha visto a sua volta un calo delle consegne, ma solo dell'8%. In una nota ai clienti della scorsa settimana, l'analista di Morgan Stanley Katy Huberty ha stimato che una tariffa del 25% sulle importazioni statunitensi dalla Cina potrebbe portare ad un aumento dei prezzi di 160 dollari su iPhone XS, o un calo del 23% degli utili per azione nel 2020 se Apple dovesse assorbire la tassa.

La spinta verrà dai servizi

Nonostante la delusione relativa all'iPhone, la reazione immediata del mercato all'aggiornamento degli utili di Apple suggerisce che gli investitori hanno visto abbastanza nelle altre divisioni dell'azienda per mantenerli soddisfatti. La divisione Wearables, Home and Accessories, che include Apple Watch, ha registrato una forte crescita, con un aumento del 30% a 5,1 miliardi di dollari. Sebbene le cifre dettagliate non siano state pubblicate, la società di ricerca Counterpoint Research ha dichiarato che le spedizioni di Apple Watch nei primi tre mesi del 2019 sono cresciute del 49% anno su anno e che hanno una quota del 35,8% del mercato globale degli smartwatch. Allo stesso modo, il segmento Servizi, che include App Store e Apple Music, ha registrato  11,5 miliardi di di dollari di fatturato nel secondo trimestre, in rialzo del 17% rispetto ai 9,9 miliardi di vendite anno su anno.

Capitalizzazione di mercato

868.04 miliardi

PE ratio (trailing)

15.87

EPS (trailing)

11.89

Return on Equity (trailing)

49.13%

Apple metriche finanziarie chiave, Yahoo finance, 15 maggio 2019

 

Apple ha lavorato con il produttore tedesco di software professionali SAP per aiutare i clienti a sviluppare le proprie applicazioni aziendali utilizzando la tecnologia di machine-learning di Apple. La tecnologia, disponibile su iPhone e iPad, utilizzerà la realtà aumentata per aiutare gli utenti a eseguire attività collegate al proprio business, come lo stoccaggio di scaffali nei negozi. L'App Store ha incassato 46,6 miliardi di dollari nel 2018, quasi il doppio dell'importo prodotto da Google tramite il suo equivalente Android e Cook spera di migliorare quest'anno la performance per raggiungere l'obiettivo di fatturato di 50 miliardi di dollari stabilito nel 2017.

 

Alcuni degli sviluppi più degni di nota rivelati che stanno per arrivare con iOS 13, codificati con il nome Yukon, includono una nuova modalità Dark per l'utilizzo notturno, una nuova funzione tastiera che consente agli utenti di scorrere le lettere in un movimento per digitare parole e un' app di assistenza sanitaria rinnovata che tiene traccia della "salute dell'udito", considerando il volume dell'ambiente circostante. Nel frattempo, iOS 14 è già stato sviluppato e supporterà la funzionalità 5G e AR quando sarà rilasciato nel 2020.

 

Il prezzo dell’azione

La società ha inoltre annunciato un riacquisto da  75 miliardi di dollari pubblicando i suoi risultati più recenti, nonché un aumento del 5% dei pagamenti dei dividendi. Il riacquisto significa che l'EPS è leggermente aumentato sulle azioni ancora in circolazione, aumentando la sostenibilità dei dividendi per i futuri investitori.

Scrivendo su Seeking Alpha, l'analista azionista di Apple, Nicholas Ward, ha detto del riacquisto: "Quei 75 miliardi di dollari sono una cifra enorme di denaro restituito agli azionisti e mentre so che molti cassettisti si lamenteranno che questo denaro avrebbe dovuto essere dedicato al dividendo invece, se vieni dalla School of Buybacks di Warren Buffett, comprendi che questo è il modo più efficiente sotto il profilo fiscale per restituire denaro agli azionisti ".

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 15/05/2019

-------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.