Si guarda con attenzione alle schermaglie tra Trump e il governo cinese. In leggero calo l’apertura a Wall Street:  Il Dow Jones, dopo aver aperto in flessione dello 0,19%, sta cercando di risalire e si è avvinato alla parità, mentre l'S&P 500 sta perdendo lo 0,28% e il Nasdaq Composite dopo l'iniziale -0,35% resta comunque in territorio negativo, -0,08%. La Cina ha inoltrato a Washington il vice premier ma la dichiarazione del presidente Usa aggiunge benzina “sono davvero contento del fatto che oltre 10 miliardi di dollari l'anno di tariffe entrano nelle casse degli Usa. Ottimo per gli Stati Uniti, male per la Cina".