Europa

Le azioni sono ampiamente al ribasso dato che gli operatori rimangono nervosi sullo stato delle relazioni commerciali globali. Le azioni europee hanno perso terreno perché la prospettiva di una guerra commerciale in piena regola sta pesando sulla fiducia degli investitori.

Ryanair ha rivelato un calo del 20% dell'utile del primo trimestre a 319 milioni di euro, ma ha comunque superato i 305 milioni di euro che gli analisti azionari si aspettavano. Stipendi più alti, tariffe più basse e maggiori costi del petrolio hanno contribuito alla riduzione dei guadagni. La compagnia aerea prevede solo un aumento dell'1% delle tariffe del secondo trimestre, mentre in precedenza prevedeva un aumento del 4%. La compagnia aerea ha riaffermato il suo target di profitto per l'intero anno, nonostante le azioni industriali e le cancellazioni dei voli che hanno danneggiato la sua reputazione. L'azione è in declino da agosto e se la mossa negativa continuasse potrebbe raggiungere la regione di 1.400 penny.

Hammerson ha ceduto due proprietà per 164 milioni di pound. Uno dei centri commerciali era a Bristol e l'altro era a Fife. Il prezzo di vendita degli immobili era scontato del 10% rispetto alle valutazioni di dicembre, il che sottolinea lo stato del settore. I commercianti tradizionali stanno incontrando grosse difficoltà mentre lo shopping online diventa sempre più popolare. il numero di visite ai punti vendita al dettaglio è in calo e ciò sta pesando sul gruppo.

Le azioni di McColl sono in ribasso dopo che la società ha confermato un calo del 48% nei profitti del primo semestre. Il crollo degli utili è stato causato principalmente dal crollo del grossista Palmer e Harvey. Le vendite anno su anno sono diminuite del 2,7%. La società ha avvertito dei i rischi nel settore delle vendite al dettaglio, ma ha confermato che la catena di approvvigionamento è ora più sicura. Il prezzo delle azioni è in declino da 11 mesi, e se la mossa ribassista continuasse, potrebbe toccare l'area di 175 penny.

Stati Uniti

I mercati azionari sono in rosso mentre i timori commerciali continuano ad aggirarsi. I trader sono nervosi perchè le relazioni commerciali tese potrebbero portare a una guerra commerciale in piena regola. Il movimento al ribasso non è stato troppo ampio e gli operatori non vedranno l'ora dell'incontro di mercoledì tra il presidente Trump e il presidente della commissione UE Jean-Claude Juncker.

Le azioni di Halliburton sono in rosso nonostante la società abbia pubblicato cifre solide nel secondo trimestre. Le entrate sono aumentate del 24% a 6,15 miliardi di dollari, superando di poco i 6,11 miliardi di dollari che gli analisti si aspettavano. I ricavi della divisione USA sono aumentati del 38,4%, mentre le operazioni internazionali hanno registrato un aumento delle entrate del 6%.

Le azioni della Hasbro sono in salita oggi dopo che la società ha pubblicato i dati del secondo trimestre che hanno superato le previsioni. L'utile per azione rettificato è stato di 48 centesimi, dato che ha facilmente superato le previsioni degli analisti di 29 centesimi. I ricavi sono scesi del 7% a $ 904,5 milioni, ma la stima di consenso era di 838,1 milioni di dollari.

Forex

Il dollar index ha recuperato le perdite del mattino e ora è in rialzo nella giornata. È stata una giornata tranquilla sui mercati valutari. I trader sono consapevoli dei commenti del presidente Trump che ritiene che la Cina e la Banca Centrale Europea stiano manipolando le loro valute. Anche il presidente degli Stati Uniti è stato critico nei confronti della Federal Reserve e preferirebbe che la politica di inasprimento monetario venisse sospesa.

GBP/USD e EUR/USD si sono mosse in un range ristretto oggi a causa della mancanza di volatilità e di annunci economici. La spinta al rialzo del dollaro USA ha ammorbidito la sterlina e la moneta unica.

Materie Prime

L'oro è un po' più debole oggi in quanto il biglietto verde ha recuperato le sue precedenti perdite e si sta muovendo al rialzo. Il metallo è sceso ad un minimo di un anno la scorsa settimana e non abbiamo ancora visto alcun segno che la tendenza al ribasso si sia conclusa. L'oro che non sembra spingersi più in alto dice molto in un contesto di rick-off. Se il metallo continua la sua mossa ribassista, potrebbe targetizzare $ 1,204. Il WTI e il Brent sono più alti date le crescenti tensioni tra Stati Uniti e Iran. Trump ha avvertito il regime: "mai e poi mai minacciare" gli Stati Uniti. Le sanzioni sono pronte per l'Iran e le chiacchiere di Washington hanno scatenato timori sulla produzione e l'offerta nella regione.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 23/07/2018

-----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.