Nella giornata in cui Wall Street era chiusa per festività, Mario Draghi ha regalato buone notizie che hanno corroborato I mercati europei chiudendo in rialzo dopo il balzo notevole operato da Tokyo (Nikkei oltre il 7 %). A restituire vigore ai mercati le parole di Mario Draghi di fronte al Parlamento europeo che ha confermato che non sarà richiesta una ulteriore patrimonializzazione alle banche e, se dovesse essere necessario, a marzo sarà pronto a intervenire sul mercato. Va da sé che gli Stati dovrebbero diminuire le tasse e aumentino gli investimenti --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.