Se il Governo guidato da Carlo Cottarelli otterrá la fiducia in Parlamento si voterá all'inizio del 2019, mentre in caso contrario il ritorno alle urne sará anticipato "dopo il mese di agosto".

 Le incertezze politiche di Italia e Spagna che continuano a pesare sui mercati. L’indice della borsa di Milano, il Ftse Mib ha chiuso ieri in calo del 2,08% a 21.932 punti. Il Dax ha ceduto lo 0,58%, mentre Londra e Wall Street erano chiuse per festività. Non va meglio oggi In apertura con il Dax che apre a 12.775,15 punti (-0,69%), a Londra il Ftse a 100 7.678,91 punti (-0,67%), a Parigi il Cac 40 a 5.465,56 punti (-0,79%), a Madrid l'Ibex a 35 9.642,70 punti (-1,25%). Pesa anche in Asia la crisi italiana: In Cina l'Hang Seng cede lo 0,7% e Shanghai perde lo 0,5%. L'euro è molto volatile e verso la fine della contrattazione asiatica e scambia a 1,1629 contro il dollaro (+0,03%), ben lontano da 1,1782 di 5 giorni fa. Intanto cala l'oro a 1.302,8 dollari l'oncia (-0,47%) e scende di nuovo per la terza sessione consecutiva il petrolio Wti, che perde l'1,55% a 66,83 dollari il barile sulle attese che l'Opec aumenti la produzione per sopperire alla situaizone venezuelana e iraniana.


Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 29/05/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.