La volatilità torna sui mercati con l’avvicinarsi del referendum Brexit. L'atmosfera euforica intorno alla Brexit è cambiata improvvisamente dopo la battaglia navale sul Tamigi da parte degli attivisti pro e contro la Brexit e soprattutto in seguito all’assassinio della parlamentare Jo Cox (attiva a contrastare la Brexit). La notizia ha avuto subito ripercussioni sulla quotazione dell’oro giovedì scorso, che ha toccato prima i 1315$ l’oncia con un rialzo di 2 punti percentuali (massimo degli ultimi due anni) per poi ripiegare a 1280$ cedendo oltre il 2%. Probabilmente gli operatori si aspettano un recupero dei simpatizzanti per il no-brexit a seguito della tragedia della parlamentare. La sterlina ha recuperato rimbalzando e portandosi vicino a 1.43 sul dollaro, dopo aver toccato un minimo appena sopra 1,40. Il recupero della sterlina è da ricercarsi nella debolezza del dollaro, che ha caratterizzato le ultime due sedute. I mercati sono riusciti a rifiatare oggi, dopo una settimana estremamente negativa. Il Ftse Mib risulta il migliore in Europa chiudendo la seduta a + 3,49, preceduto solamente dalla piazza di Atene che archivia un +5,40%. La Brexit è riuscita come previsto a convogliare l’attenzione di tutti gli operatori, ma da oggi tutte le campagne referendarie non sono più possibili, e quindi sarà molto più difficile dare una valutazione sulle intenzioni di voto. CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE ANALISI SUI MERCATI --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.