E’ stata un’altra seduta molto difficile per i mercati azionari oggi. Il settore bancario risulta anche oggi il più penalizzato e il Ftse mib cede il 4,5%. In particolare troviamo in fondo al listino italino Banca Monte Paschi che perde oltre il 13%, Mediobanca ed Intesa Sanpaolo cede il 12% e Unicredit, Banca Popolare di Milano e il Banco Popolare che cedono il 9%. A rendere così debole il settore finanziario è l’incertezza sui rapporti tra il Regno Unito e l’UE e i collegamenti tra i rispettivi settori bancari. In Europa tutti i titoli bancari lasciano sul terreno diversi punti percentuali ma sono gli istituti di credito italiani quelli a destare maggiori preoccupazioni, viste le sofferenze che superano i 300 Miliardi di euro.