I mercati azionari europei sono stati sostenuti dalla notizia dell'accordo commerciale raggiunto tra Stati Uniti e il Canada. L'accordo tra i delegati statunitensi e canadesi è stato raggiunto poche ore prima della scadenza di mezzanotte e il presidente Trump sarà sicuramente lieto di essere riuscito a sostituire l'accordo di libero scambio nordamericano. L'accordo con il Messico è stata raggiunto in agosto e ora che la parte con il Canada è in essere, il sentiment rialzista sta investendo i mercati globali.

Le azioni Ryanair sono in rosso dopo che la società ha emesso un profit warning, e ora si aspetta che il profitto si aggiri tra € 1,1 miliardi e € 1,2 miliardi e che si confronta con la precedente guida tra € 1,25 miliardi e € 1,35 miliardi. La compagnia aerea ha giustificato la mossa con i prezzi del carburante più elevati e i più alti rimborsi per i ritardi dei voli e tariffe aeree più basse. L'aumento dei prezzi del petrolio potrebbe danneggiare il settore nel suo insieme, ma le scarse relazioni industriali di Ryanair potrebbero danneggiare a lungo termine il marchio. L'affidabilità per il cliente e le cancellazioni di volo di massa nell'ultimo anno a causa della crisi dell'organico dei piloti e gli scioperi potrebbero scoraggiare i futuri clienti, per non parlare dei costi sostenuti per compensare e tagliare le tariffe per attirare i clienti. Se l'amministratore delegato, Michael O' Leary, vuole rimettere l'azienda sulla strada giusta ha bisogno di trattare meglio il suo staff ei suoi clienti. Il titolo ha registrato una tendenza al ribasso da agosto 2017 e, finchè rimane al di sotto della media mobile a 50 giorni a 1.356 pound, potrebbe anche raggiungere l'area di 1.100 pound.

Le azioni di United Utilities sono in rialzo oggi dopo che la Deutsche Bank ha emesso un rating "buy" per il titolo e aumentato l'obiettivo di prezzo a 850 pence da 820. L'annuncio della banca tedesca arriva dopo che la società di servizi pubblici ha emesso una un aggiornamento di mercato positivo alla fine della scorsa settimana.

Il dollar index ha lasciato sul terreno parte dei suoi primi rialzi dal momento che i trader hanno incassato parte dei loro profitti.

EUR/USD è rimasto sostanzialmente invariato su base giornaliera alla luce dei mediocri rapporti PMI manifatturieri dei principali paesi dell'eurozona. Germania e Francia hanno pubblicato aggiornamenti di produzione che sono rimasti invariati rispetto alle letture preliminari.

GBP/USD ha ricevuto un piccolo impulso dall'ultimo rapporto sul PMI manifatturiero, che è stato di 53,8, mentre gli economisti si aspettavano 52,5.

Le azioni di Tesla saranno al centro dell'attenzione oggi dopo che l'amministratore delegato, Elon Musk, ha accettato di pagare una multa di 20 milioni di dollari e dimettersi come presidente come punizione per il tweet in cui ha assicurato di avere a disposizione i finanziamenti per delistare la società dalla borsa. La Securities and Exchange Commission avrebbe potuto infliggere una penalità molto più severa a Musk, e alcuni trader sentono che se la sia cavata agilmente.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei   cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance