Il ritardo sul voto per la Brexit ha innervosito i mercati che hanno indebolito la sterlina con il cross GBP/USD che è scesa fino a sfiorare ieri pomeriggio quota 1,25. Per ritrovare un minimo precedente più basso dobbiamo tornare indietro fino al 14 Aprile 2017.

In questo momento l'andamento della sterlina ha attirato l'attenzione di tutti gli investitori, grazie alla volatilità ed all'incertezza generata dagli ultimi eventi intorno alla valuta inglese.

Sul grafico settimanale possiamo notare che i prezzi stanno disegnando un trend ribassista formando minimi e massimi ribassisti.
Le medie mobili sono orientate al ribasso e l'RSI segna 32 punti e continua a scendere.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 11/12/2018

Tecnicamente il trend di lungo periodo è ribassista, e finchè non ci saranno segnali d'inversione, il trend rimarrà tale.
Ad ogni modo, prima di prendere una posizione sulla sterlina, bisogna considerare gli eventi legati alla Brexit dei prossimi giorni.
Ogni notizia o dichiarazione proveniente dal governo britannico porterà volatilità sul cross.

Questa mattina, inoltre, sono previsti alcuni dati importanti provenienti dal regno unito sull'occupazione:


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.