La Reserve Bank of Australia ha deciso di mantenere immutato il tasso d'interesse di riferimento all'1.5%, come ampiamente atteso dagli analisti di mercato, ma subito dopo l'annuncio il dollaro australiano è sceso, dal momento che la banca centrale ha fatto capire che un rialzo dei tassi nel breve periodo è improbabile. Il tasso di cambio aud/usd è sceso da 0.78 a 0.76 subito dopo l'annuncio.

La Rba ha sottolinato come un apprezzamento del tasso di cambio finirebbe per complicare il percorso di aggiustamento dell'economia australiana, che si sta adeguando ai tagli sugli investimenti delle compagnie minerarie, a seguito della discesa del prezzo delle materie prime, che si è verificato negli ultimi tre anni. Ricordiamo come nel 2013 il dollaro australiano avesse raggiunto la parità nei confronti del dollaro americano.

Parte della discesa è anche da attribuite alle aspettative di un tono più hawkish da parte della Rba, dopo che nella scorsa settimana da parte della BCE e della banca centrale canadese erano arrivati chiari messaggi di un possibile restringimento delle politiche monetarie. Gli operatori avevano pensato che anche la Rba potesse seguire la stessa direzione, mentre ha prevalso una linea più prudente dettata anche dal fatto che la crescita dei consumi resta al di sotto delle attese a causa della scarsa crescita dei salari e da un elevato livello di indebitamento dei consumatori. 

Nella giornata di ieri abbiamo assistito ad un generale recupero del dollaro, dettato soprattutto dalla pubblicazione dell'indice manifatturiero ISM che ha battutto le aspettative. In questo momento sembra essere lontana la possibilità di un rialzo dei tassi d'interesse per la riunione di settembre (probabilità intorno al 20%), mentre sembra essere possibile in rialzo per la fine dell'anno.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 04/07/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.