La furia di Trump sulla Cina. Gli accordi sembrano rotti e la Cina ha visto la richiesta del Presidente Usa alla Fed di tagliare i tassi come un atto di debolezza dell’economia Usa. E la Cina ha avvertito gli Usa che sarà costretta a reagire se domani i dazi saliranno dal 10% al 25% su 200 miliardi di dollari di beni cinesi importati negli Usa, secondo le minacce di Trump. Nel mercato delle valute, la sterlina si è indebolita dopo che i colloqui Brexit tra il governo britannico e il partito di opposizione potrebbero presto interrompersi. La sterlina è scesa al di sotto del livello psicologico chiave di 1,30 sul dollaro. In equilibrio l'euro a 1,1197, continua a rinforzarasi lo yen come valuta rifugio dello 0,14% a 109,94. Sale l'oro dello 0,12% a 1.283 dollari l'oncia, mentre cede il petrolio Wti americano dello 0,75 a 61,68 dollari il barile.

L’agenda macro di oggi prevede poche indicazioni, tra cui si segnala la produzione industriale in Spagna e la riunione della banca centrale della Norvegia. Nel pomeriggio in uscita dagli Stati Uniti la bilancia commerciale e i prezzi alla produzione. 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 09/05/2019

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.