safety caution

I titoli azionari statunitensi hanno rintracciato lunedì poiché gli investitori hanno dimostrato cautela sulla possibile risoluzione delle disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina.

L'indice S&P 500 è sceso  a 2.791 punti e non è riuscito a superare un livello di resistenza chiave a 2.800. Gli indicatori di momentum MACD e RSI suggeriscono che il mercato è tecnicamente ipercomprato e potrebbe trovarsi ad affrontare un consolidamento nei giorni a venire.

I non farm payroll  di questo venerdì e una serie di dati macroeconomici - come le vendite di case nuove, i dati sui nuovi occupati ADP, la bilancia commerciale e l'inizio di nuovi cantieri edilizi - aiuteranno a dipingere un quadro più chiaro delle metriche fondamentali.

Il prezzo dell'oro è sceso per un sesto giorno a 1,286 dollari, a causa della minore richiesta di sicurezza e dalla salita del dollaro. I maggiori ETF legati all'oro del mondo hanno subito deflussi netti dalla scorsa settimana. Tecnicamente, l'oro può trovare i suoi livelli di supporto a 1,286 dollari (corrispondenti all'estensione di Fibonacci 100%) e poi 1,274 dollari  (estensione di Fibonacci del 78,6%). La tendenza è diventata ribassista, con la media mobile a 10 giorni e SuperTrend (10,2) inclinati negativamente. L'indicatore di momentum RSI è sceso in un territorio di iperevenduto del 30%. I prezzi del petrolio greggio sono rimbalzati all'1% durante la notte, ma la tendenza generale sta diventando ribassista, come suggerito dalla media mobile a 10 giorni, il MACD e il DMI a 10 giorni.

Il report sul petrolio del Department of Energy di domani rivelerà il più recente aggiornamento del rapporto domanda-offerta. La lettura della scorsa settimana ha spinto al rialzo il prezzo del greggio con un decremento inaspettato di 8,64 milioni delle scorte di greggio statunitense.

Nel meeting annuale dell’Assemblea nazionale del popolo di questa settimana, il premier cinese Li Keqiang ha rivisto l'obiettivo del PIL 2019 del paese scendendo a un range del 6,0-6,5%, significativamente inferiore all'obiettivo del 6,5% dello scorso anno. Ciò consente ai responsabili delle politiche più margine di manovra per trasformare l'economia del paese verso maggior qualità, sostenibilità e rispetto dell'ambiente.

È stata annunciata una "simulative policy" per affrontare un'economia in rallentamento, tra cui un taglio del tre per cento alla fascia più alta dell'imposta sul valore aggiunto che mira a promuovere il settore manifatturiero, a costo di un deficit di bilancio più elevato nel 2019.

La conferenza politica annuale della Cina a Pechino questa settimana probabilmente sosterrà la forza dei suoi mercati valutari e azionari, in quanto i responsabili delle politiche monetarie tendono a mantenere un mercato finanziario stabile durante le principali conferenze.

Nel mercato di Singapore, DBS, OCBC, UOB, Keppel Corp e Venture hanno trainato in guadagno l'indice di riferimento lunedì, spinto dall'ottimismo per la disputa commerciale in virtù del quale la Cina e gli Stati Uniti potrebbero presto concludere un accordo per evitare le tariffe. Tra le blue chips, Venture Corp ha registrato un rally del 3,8% in quanto la sua attività sottostante - la produzione di componenti elettronici - è più sensibile alle negoziazioni globali.

Anche titoli tecnologici come Hi-P e Memtech hanno registrato guadagni importanti lunedì, poiché potrebbero beneficiare maggiormente dell'accordo commerciale. Tecnicamente, quelle azioni sono state svalutate lo scorso anno e hanno registrato un forte rally di rimbalzo.

Una serie di riunioni della banca centrale questa settimana (tra cui Reserve Bank of Australia, Bank of Canada e BCE) dipingeranno un quadro più chiaro dello sviluppo economico e della politica monetaria nei principali paesi sviluppati. I non farm payroll di questo venerdì indirizzeranno le aspettative dei mercati per la politica monetaria della Fed e daranno una diagnosi della salute del mercato del lavoro degli Stati Uniti.

Gold – Cash

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 05/03/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance