Il presidente della Fed di San Francisco, John Williams, ha detto che se l'economia Usa continuera' a migliorare, la probabilita' di un rialzo dei tassi a dicembre e' molto alta. Invece, sul fronte BoJ, Yutaka Harada ha affermato che la Bank of Japan agira' senza esitazione se necessario. Per cui continuano in maniera distonica le politiche economiche dei vari stati. Gli Usa con gli ultimi incoraggianti dati sulla disoccupazione hanno la possibilità di alzare i tassi che, li dovrebbe premunire da eventuali crisi future. Il Giappone pensa di estendere il QE già in essere perché non ha risposte adeguate agli sforzi compiuti fin ora EURUSD: Le pressioni al ribasso domineranno il cambio euro/usd fino a fine anno, ma il cross dovrebbe riguadagnare slancio nel 2016. Lo sostiene Daisuke Karakama di Mizuho, puntualizzando come "non possiamo fare altro che aspettarci un grosso rischio al ribasso sull'euro/usd entro la fine dell'anno", visto le politiche monetarie divergenti tra la Fed e la Bce. Nella notte il cross ha toccato 1,0674, minimi dal 23 aprile scorso, e e' tornato ora in zona 1,0750. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.