Dopo la Bce, ad attirare le attenzioni degli operatori il meeting della Fed, dove in pochi si attendono misure effettive da parte della Banca centrale Usa, e, l'attenzione degli operatori sara' quindi focalizzata sul tono del discorso del presidente Janet Yellen, per carpire informazioni circa la possibile strada che verra' intrapresa dalla politica monetaria statunitense. Nella notte invece la BoJ ha lasciato invariata la propria politica monetaria, nonostante abbia rivisto al ribasso le prospettive sull'economia del Giappone e sottolineando le difficolta' nel ravvivare la crescita. Il Paese nipponico, in contrazione nell'ultimo trimestre 2015, dovrebbe crescere solo leggermente nell'attuale trimestre. I salari reali sono in calo e non ci si attende una ripresa significativa per l'anno in corso. Poco brillante poi l'inflazione, debole e con prospettive di peggioramento della curva dei prezzi. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.