Il FTSE 100 ha goduto di un buon rally ieri ed è stato il migliore in Europa. Il mercato di Londra è rimasto indietro rispetto ai principali benchmark azionari della zona euro recentemente e ieri ha contribuito ad un recupero.

Il FTSE è ancora lontano dai massimi di metà gennaio, mentre DAX, CAC e IBEX hanno raggiunto livelli che non si vedevano  da inizio dicembre.

La scorsa notte Apple ha pubblicato cifre del quarto trimestre che hanno  superato di poco le stime. L'utile per azione è  stato di  4,18 dollari e le entrate sono state rispettivamente di 84,3 miliardi di dollari, mentre gli analisti si aspettavano rispettivamente  4,17 e 84 miliardi. Si prevede che il titolo aumenterà di oltre il 4% oggi.

Oggi i delegati commerciali statunitensi si siederanno al tavolo con le loro controparti cinesi. Alcuni operatori sono rimasti in attesa della riunione perché  le speranze non sono troppe. Ieri abbiamo sentito le parole di Steve Mnuchin, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, che ha dichiarato di aspettarsi "progressi significativi", ma vista la difficile relazione tra Stati Uniti e Cina sulla situazione di Huawei, i negoziati commerciali potrebbero risentirne. Le azioni hanno registrato una bassa volatilità in Asia durante la notte.

L'indicatore CB di fiducia dei consumatori negli Stati Uniti è sceso a 120,20 la lettura più bassa da luglio 2017. La propensione al consumo è scivolata di recente e lo shutdown  del governo sta peggiorando le cose.

Alle 14.15 verrà pubblicato il report sull'occupazione ADP e la stima di consenso è di 178.000 nuovi posti di lavoro.

La Federal Reserve renderà nota  la decisione sul tasso di interesse alle 20:00 e la conferenza stampa seguirà alle 20.30. Non è previsto alcun cambiamento al tasso di interesse, ma l'aggiornamento dovrebbe fornire agli operatori  una visione di ciò che la Fed sta pensando. Ultimamente, la banca centrale statunitense ha ammorbidito la propria  posizione precedentemente aggressiva.

La Cina sta rallentando, la Banca Centrale Europea e la Banca del Giappone hanno recentemente adottato una posizione più accomodante e questo probabilmente influenzerà la Fed.

È stata una giornata impegnativa per la sterlina quella  di ieri mentre le dichiarazioni dei politici hanno dominato i titoli dei giornali. Il Parlamento ha sostenuto l'emendamento Brady, impegandosi a trovare una soluzione alternativa al backstop irlandese. Poco dopo il voto a Londra, un portavoce dell'UE, ha affermato che Bruxelles non rinegozierà l'accordo sul ritiro, lasciando quindi Theresa May in una posizione difficile.

La sterlina è più stabile questa mattina contro il dollaro USA e l'euro, ma il Regno Unito sta ancora affrontando uno scanario di no deal Brexit, a meno che non si possa organizzare qualcosa tra ora e fine marzo

Il petrolio è salito in scia alla notizia delle sanzioni americane al Venezuela. La produzione di petrolio nel paese dell'America Latina è superiore a 1 milione di barili al giorno, ma è da tenere in considerazione che era di circa di 3 milioni di barili al giorno nei primi anni 2000. Il rapporto sulle scorte Energy Information Administration sarà annunciato alle 16:30 e le scorte di petrolio dovrebbero aumentare di 3 milioni di barili, mentre le scorte di benzina dovrebbero aumentare di 2 milioni di barili.

Oggi sono in programma un paio di dati economici importanti in Germania . Il sondaggio sul sentiment dei consumatori GfK alle 8:00 ha mostrato un miglioramento da 10.4 a 10.8, e la lettura dell'indice dei prezzi al consumo sarà resa nota alle 14.00 e gli economisti si attendono un'inflazione all'1.7% su base annua.

Alle 10:30 nel Regno Unito saranno pubblicati gli ultimi dati sui mutui. Le approvazioni ipotecarie dovrebbero essere 63.000 e il credito ipotecario dovrebbe essere pari a 3,45 miliardi di sterline.

EUR / USD ha ampiamente spinto verso l'alto da metà novembre e, se il trend positivo continua, potrebbe ritestare l'area di 1,1570. Una rottura sotto l'area di 1.1300 potrebbe portare in gioco 1.1216.

GBP / USD ha spinto in rialzo da oltre un mese, e se si mantenesse sopra l'area di 1.3000, potrebbe portare 1.3361 in gioco. Il supporto potrebbe essere trovato nella regione 1.2815.

EUR / GBP ha spinto al ribasso dall'inizio del mese e il supporto potrebbe entrare in gioco a 0,8620. La media mobile a 200 giorni a 0,8863 potrebbe agire come resistenza.

USD / JPY se riesce a tenere sopra l'area 109,20, potrebbe mettere nel mirino 110,00 o 111,24 - in corrispondenza della media mobile a 200 giorni. 108,00 potrebbe fornire supporto.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 30/01/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.