I mercati azionari in Europa stanno attraversando una fase di bassa volatilità dopo il sell-off di ieri. Il FMI ha tagliato le sue previsioni di crescita globale per quest'anno vicino al 3,7%. Le preoccupazioni circa i rapporti commerciali globali sono state citate quali motivazioni alla base del downgrade delle prospettive di crescita. Gli Stati Uniti sono bloccati in una disputa commerciale con la Cina, e Trump potrebbe rivoltarsi conto l'UE, mentre il Regno Unito sta per uscire dall'Unione Europea. Gli investitori sono anche cauti riguardo a una potenziale battaglia politica tra l'Italia e Bruxelles.

Le azioni di Greggs sono in rialzo stamattina, nonostante la società abbia rivelato un rallentamento della crescita. Le vendite del terzo trimestre sono aumentate del 7,3%, rispetto a un aumento dell'8,6% nell'anno precedente. I ricavi delle aziende a parità di punti di vendita sono aumentati del 3,2%, un dato stato robusto, ma inferiore alla crescita del 5% registrata lo scorso anno. Il gruppo sta aprendo nuovi negozi a un ritmo più veloce di quanto non stia chiudendo gli outlet che stanno sottoperformando e ha mantenuto invariato l'outlook per l'intero anno. Il titolo ha subito una tendenza al ribasso da dicembre 2017 e, finchè rimarrà al di sotto di 1.100 pence, le sue prospettive potrebbero rimanere negative.

Le azioni di Ferrexpo sono in rialzo questa mattina dopo che la società mineraria specializzata nell'estrazione di ferra ha confermato che la produzione del terzo trimestre è aumentata del 6,2% mentre la produzione totale da inizio anno è aumentata dell'1,3%. Anche il prezzo del ferro più stabile negli ultimi mesi ha aiutato. Il titolo ha spinto al rialzo da settembre, e se superasse la media mobile a 200 giorni a 229 pence, potrebbe raggiungere i 240 pence.

Il dollar index continua ad essere forte, poiché gli operatori continuano a ritenere che la Federal Reserve continuerà a seguire il sentiero della stretta monetaria. Il dollaro più solido sta facendo pressione su EUR/USD. L'avanzo commerciale della Germania è salito ad agosto del 15%, poiché le importazioni sono diminuite e le esportazioni sono diminuite leggermente. Il surplus commerciale aggiunge peso all'argomento secondo cui il presidente Trump deve riequilibrare le relazioni commerciali tra gli Stati Uniti e l'UE e ciò potrebbe fare pressione sull'euro.

La coppia GBP/USD è in ribasso a causa della forza del dollaro, ma il movimento rialzista iniziato a metà agosto è ancora intatta, e se si mantenesse oltre quota 1.3000, le sue prospettive potrebbero rimanere positive.

Le azioni di Alphabet saranno al centro dell'attenzione oggi dopo che la società ha confermato che chiuderà la versione consumer di Google+ in quanto i dati privati di almeno 500.000 clienti potrebbero essere stati esposti. Una revisione condotta dalla società ha rilevato che nessuno sviluppatore ha fatto un uso improprio dei dati. L'incidente è avvenuto a marzo, ma non è stato segnalato fino a ieri e ciò non sembra positivo per la reputazione dell' azienda.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance