I mercati azionari in Asia durante la notte hanno chiuso in negativo, appesantiti dalla situazione di stallo tra la Corea del Nord e gli Stati uniti.
La tensione tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord domina da giorni le notizie sui mercati finanziari. L'incertezza che circonda la situazione è stata il principale driver dei mercati negli ultimi giorni, ma nelle ultime ore un segnale forte è arrivato anche dall’indice di volatilità (VIX) che ha visto ieri un’impennata delle quotazioni.
Il VIX, chiamato in gergo ‘indice della paura’, sale quando l’incertezza sui mercati finanziari cresce, e tal volta si rivela anticipatore di grandi ribassi sugli indici di borsa.

Fonte: Piattaforma Next Generation di CMC Markets; Agosto 2017

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.