Europa

Il sud europa sta mostrando di nuovo il suo vero volto ora che l'incertezza politica in Italia e Spagna ha spinto i rispettivi mercati al ribasso. I partiti populisti in Italia, Cinque Stelle e Lega, sono vicini a formare una coalizione, e questo ha spaventato la fiducia degli investitori.

Mariano Rajoy, il primo ministro spagnolo, è sotto una forte pressione dal momento che o si dimette o è forzato a chiamare nuove elezioni. Con l'aumento dei costi per l'indebitamento dei governi italiano e spagnolo, stiamo assistendo a gravi perdite su FTSEMIB e IBEX 35. I trader non amano l'incertezza politica e potremmo assistere a ulteriori flussi di capitale in azioni e titoli di stato del Nord Europa mentre i persiste l'incertezza.

Il ribasso nel mercato petrolifero a causa della speculazione che l'OPEC aumenterà leggermente la produzione ha colpito titoli quotati a Londra come BP, Royal Dutch Shell e Tullow Oil. Il FTSE 100 ha un'esposizione relativamente ampia al settore energetico, cosa che ha accelerato il ribasso oggi pomeriggio.

Le azioni di Pennon Group hanno registrato un rally oggi dopo che la società ha annunciato ottimi risultati per l'intero anno. I ricavi sono aumentati del 2,9% e gli utili sono saliti del 3,5% e il dividendo è salito del 7,3%. Maggiori tariffe nette e costi in calo hanno contribuito alla performance più che rispettabile. La società ha rassicurato gli investitori confermando un outlook positivo in quanto i servizi di smaltimento dei rifiuti e le strutture per il recupero di energia sono molto richiesti. Oggi il titolo è risalito e, se rimanesse al di sopra della media mobile a 200 giorni a 733 penny, potrebbe testare il livello di 800 penny.

USA


Il Dow Jones e lo S&P 500 sono in ribasso nella sessione in quanto l'incertezza politica ha colpito la fiducia degli investitori. Il presidente Trump ha ora affermato che l'incontro programmato tra lui e Kim Jong-Un, leader della Corea del Nord, potrebbe slittare a giugno. Ieri, il presidente Trump ha dichiarato che non si sarebbe svolto, ma ora ha attenuato i toni. I vari cambi di direzione hanno lasciato i trader dubbiosi su quale strada intraprendere.

L'attuale rapporto sugli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti è stato contrastato. Il dato principale è sceso dell'1,7%, mentre gli economisti si aspettavano un calo dell'1,4%, ma i numeri che escludono il settore dei trasporti hanno mostrato un aumento dello 0,9%, che ha superato l'aumento dello 0,5% previsto dagli operatori. Suggerisce che la domanda di articoli di piccole dimensioni è alta, il che è positivo.

FOREX

Il dollar Index ha ripreso la sua tendenza al rialzo e ha raggiunto il livello più alto in sei mesi. La fuga verso la qualità sta facendo aumentare la domanda di titoli di stato statunitensi e, a sua volta, il dollaro USA.

GBP / USD sta soffrendo per l'aumento del biglietto verde La crescita mediocre dell'economia del Regno Unito nel primo trimestre non ha potuto frenare il dollaro USA più solido. Nei primi tre mesi dell'anno, l'economia del Regno Unito è cresciuta dello 0,3%, in linea con le aspettative.

L'EUR / USD ha subito un sell-off sulla scia del dollaro USA più forte. Non ci sono stati importanti aggiornamenti economici dalla zona euro oggi, ma l'incertezza politica ha colpito anche la moneta unica. Gli investitori internazionali stanno scambiando le loro posizioni in titoli di stato italiani e spagnoli con obbligazioni governative statunitensi, il che sta aggravando il crollo dell'euro.

Commodities
L'oro è in gran parte invariato nonostante il dollaro USA più solido. Il metallo ha testato la media mobile a 200 giorni a $ 1.307 e, sebbene rimanga al di sotto di tale valore, la sua prospettiva potrebbe rimanere negativa. L'oro ha registrato una tendenza al ribasso negli ultimi due mesi e, data la corsa rialzista che il biglietto verde ha avuto di recente, la tendenza negativa dell'oro potrebbe essere destinata a continuare.

Il WTI e il Brent sono scesi in quanto vi sono rumor secondo cui l'OPEC aumenterà la produzione. Il gruppo delle nazioni produttrici di petrolio si incontrerà a Vienna il prossimo mese e gli operatori si chiederanno se sarà confermato un aumento della produzione. Recentemente abbiamo visto i prezzi colpire massimi di 42 mesi, e ora gli operatori stanno smontando le loro posizioni lunghe per le voci sull'aumento della produzione.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation Performance nette al 25/05/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.