C’è l’appoggio del Parlamento tedesco al piano di salvataggio di 85 miliardi di euro per la Grecia. La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha invitato con forza a votare a favore della Grecia: "sarebbe irresponsabile non tentare questa strada". Il si tedesco si è aggiunto a quello di altri cinque Parlamenti europei (Francia, Finlandia, Austria, Lettonia ed Estonia), eliminando l’ultimo ostacolo per avviare la complessa macchina degli aiuti al governo di Atene. Dubbi importanti rimangono per la sostenibilità del debito greco con Christine Lagarde, numero uno dell'Fmi, che ha riaffermato che il piano per la Grecia deve poggiare su due pilastri: uno che riguarda le riforme e una linea di budget sana, e l'altro che prevede finanziamenti e un alleggerimento del debito della Grecia attraverso un allungamento dei tempi per la restituzione e una riduzione degli interessi. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.