Questa settimana il focus dei mercati è puntato sulla pubblicazione del dato relativo ai non-farm payroll in programma per venerdì 7 agosto alle ore 14.30, con una previsione di 230000 nuove buste paga prodotte nell’ultimo mese. La pubblicazione di questo dato è sempre un evento cruciale per gli investitori, ma in questo caso assume ancora maggior importanza date le forti aspettative di un rialzo dei tassi di interesse in settembre. Ricordiamo che è dal 2006 che la Fed non rialza i tassi di interesse e che nel frattempo la banca centrale americana ha messo in piedi una serie di operazioni espansive non convenzionali a sostegno dei mercati finanziari e dell'economia. Le preoccupazioni sono forti anche perchè potrebbero esserci conseguenze negative soprattutto sui mercati emergenti dove gli investitori americani hanno investito negli ultimi anni in modo copioso. Un eventuale deflusso di capitali statunitensi da quei mercati, unito alla debolezza dei prezzi delle materie prime e alla forza del dollaro potrebbero avere un impatto recessivo su queste economia, in particolare quella cinese. Intanto ieri sera le dichiarazioni del presidente della Fed di Atlanta, Dennis Lockhart, non sono certo passate inosservate sui mercati. Lockhart ha confermato che la Fed potrebbe rinviare ulteriormente la decisione solo in presenza di un "significato deterioramento" del quadro macroeconomico. La prima conseguenza è stata un rafforzamento del dollaro testimoniata in modo elequente dal precedente grafico, cn il biglietto verde che si è riportato sotto la soglia di 1.09 e ora quota in area 1.085. Sorte del tutto simile per la sterlina, con la Boe che aspetta le mosse della Fed prima di intervenire con un rialzo dei tassi. Nuovi ribassi invece per l'indice cinese e l'oro, che sono tra le attività finanziarie che più stanno risentendo di queste dinamiche. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.