Europa

I mercati azionari europei sono in procinto di concludere la giornata con una nota positiva in quanto la positività che ha caratterizzato il rally di ieri è continuata oggi.

Il FTSE 100 ha raggiunto il livello più alto dall'inizio di ottobre ed è stato sostenuto da un ampio rally  di titoli finanziari, energetici, di consumo e minerari.

Le azioni di Wizz Air sono in deciso rialzo dopo che la società ha dichiarato di aspettarsi che l'utile netto per l'intero anno sia nella fascia superiore della sua guidance, che è compresa tra 270 milioni e 300 milioni di euro. Il gruppo ha confermato che le vendite per il quarto trimestre sono state in linea con le attese e ha dichiarato di avere avuto "un'ottima performance operativa" a marzo. L'azione ha colto un rimbalzo ieri dopo il sell-off e se recuperasse la media mobile a 200 giorni a 3.069 pence, potrebbe ritestare l'area di 3.400 pence.

Le azioni di Rolls Royce sono in rosso dopo che Singapore Airlines ha messo a terra due aerei Boeing 787-10s a causa di problemi con il motore Rolls Royce. Il motore Trent 1000 TEN ha subito un deterioramento prematuro e ciò ha spinto Singapore Airlines a fermare gli aeromobili. La sicurezza è fondamentale nel settore del trasporto aereo, soprattutto alla luce del disastro della compagnia aerea etiope.

Il fondatore di Superdry, Julian Dunkerton, ha ricevuto il 51,1% dei voti da parte degli azionisti necessari  per essere riconfermato nel consiglio di amministrazione. Dunkerton ha lasciato la casa di moda lo scorso anno e ora è desideroso di tornare coinvolto nella compagnia perché ritiene che l'attuale gestione sia la causa delle recenti scarse performance. Il ritorno di Dunkerton potrebbe innescare le dimissioni dei membri del consiglio e questo ha scosso il sentiment degli investitori.

Stati Uniti

Lo S&P 500 e il NASDAQ si sono mossi a malapena oggi, dal momento che gli investitori hanno preso una pausa dopo il solido rialzo di ieri. Le vendite di beni durevoli sono diminuite dell'1,6% a febbraio e la stima di consenso era per un calo dell'1,8% e il rapporto di gennaio è stato rivisto al ribasso dallo 0,3% allo 0,1%.

Le azioni di Walgreens Boots Alliance hanno subito un forte calo dopo che la società ha pubblicato cifre deludenti. L'utile per azione rettificato del secondo trimestre è stato di 1,64 dollari, che ha superato la previsione di 1,72. I ricavi del periodo sono stati di 34,53 miliardi di dollari, sostanzialmente in linea con le previsioni. Le vendite a parità di punti vendita sono calate del 3,8%. A peggiorare la situazione, la società ora  prevede che i guadagni per l'intero anno siano stabili, mentre gli orientamenti precedenti erano per una crescita compresa tra il 7% e il 12%. Anche le azioni CVS sono scese.

Boeing ha dichiarato che presenterà il suo aggiornamento del software per il 737 Max nelle " prossime settimane" e sarà migliore di quanto inizialmente pensato. L'azienda è sotto esame alla luce del recente disastro e sembra che l'azienda stia impiegando tutto il tempo necessario per rettificare i problemi che sta affrontando.

Forex

La coppia GBP/USD è in rosso oggi poiché gli operatori hanno timori per la situazione politica nel Regno Unito. Ieri sera i parlamentari hanno votato contro quattro proposte che avrebbero potuto rompere la situazione di stallo che si è venuta a creare attorno a Brexit, e per ora la situazione continua a restare ferma, con il Regno Unito che lascerà l'UE senza un accordo tra 10 giorni, a meno che non venga raggiunto un accordo nel frattempo. Il PMI delle costruzioni nel Regno Unito si è attestato a 49,7, un leggero miglioramento rispetto al 49,5 registrato a febbraio.

L'EUR/USD è in leggero ribasso oggi dato che la mossa al rialzo del biglietto verde ha indebolito l'euro. Il tasso d'inflazione dell'indice dei prezzi alla produzione della zona euro si è attestato al 3%, mancando la previsione del 3,1%, mentre la lettura precedente è stata rivista dal 3% al 2,9%.

Materie prime

L'oro non si è mosso molto oggi e questo è il terzo giorno consecutivo in cui ha sperimentato una bassa volatilità. Il metallo ha registrato una tendenza al rialzo da novembre e se si mantenesse al di sopra della regione di 1.276 dollari, la tendenza più ampia al rialzo dovrebbe continuare.

Il petrolio si è spinto al rialzo dato che i trader sono preoccupati della prospettiva di ulteriori sanzioni contro l'Iran e della possibilità di un calo della produzione dal Venezuela, poiché un importante terminale petrolifero è fuori uso.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 02/04/2019


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.