Il dollaro è calato sui minimi da oltre tre anni contro l'euro, a seguito dei buoni dati macroeconomici che hanno portato gli investitori a comprare la moneta unica. Il Wsj Dollar Index, che misura l'andamento di un paniere di sedici valute contro il biglietto verde, è calato dello 0,3% a 82.97, i minimi da dicembre 2014. Dopo la lettura positiva del Pmi manifatturiero dell'Eurozona, gli analisti ritengono che il vecchio continente inizierà bene il 2018. Particolarmente positiva la crescita dell'output e dei nuovi ordini, che restano a livelli vicini ai record sin dall'inizio della serie storica del 1997. I buoni risultati attestano la ripresa dell'Eurozona, con l'euro che è salito del 3,4% contro il dollaro da inizio anno, e potrebbe avere ancora spazio per correre. Oggi gli operatori attendono i dati del mercato del lavoro Usa, misura importante dell'economia statunitense. Tuttavia, "anche con un buon risultato dei payroll, l'impatto sul biglietto verde sarebbe limitato", commentano gli esperti. La Banca centrale del Giappone, come riporta l'agenzia Reuters oggi, ha comunicato al mercato di voler acquistare titoli di Stato a 5 e 10 anni in quantità illimitata per raggiungere l'obiettivo del rendimento zero sul decennale. Subito dopo il titolo di Stato decennale del Giappone è passato da uno yield dello 0,1% allo 0,009% e lo yen ha invertito la rotta, indebolendosi.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 02/02/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.