Europa

 

Le azioni sono in rialzo questo pomeriggio dato che i trader sperano nei colloqui commerciali tra Cina e Stati Uniti che si stanno svolgendo. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Steve Mnuchin, ha dichiarato che i colloqui stanno andando bene. Il presidente Trump potrebbe essere flessibile a proposito della scadenza di marzo e ciò è considerato un segnale positivo. Nel complesso, abbiamo sentito molto poco delle discussioni, ma, soprattutto, ciò che abbiamo ascoltato è stato positivo, quindi gli operatori sono felici di prendere posizione sul mercato.

Tullow Oil ha rivelato di aver realizzato il suo primo utile netto in cinque anni. La compagnia petrolifera ha ottenuto un utile al netto delle tasse di 85 milioni di dollari e il gruppo ha anche distribuito un dividendo di 4,8 centesimi - il suo primo dividendo dal 2015. Anche se l'entità del profitto e del dividendo non sono di enorme portata, hanno un enorme valore simbolico, che dà l'impressione che la compagnia abbia svoltato negli ultimi anni e sia di nuovo sulla buona strada. L'azienda si è impegnata ad aumentare i dividendi nei prossimi anni e, allo stesso tempo, a ridurre il livello del debito.

Le azioni di Galliford Try sono in rialzo dopo che la società ha annunciato che si aspetta un profitto per l'intero anno nella fascia più alta della forchetta previsionale. L'impresa di costruzioni ha confermato che il fatturato del primo semestre è diminuito del 5% e l'utile prima delle imposte è salito del 4%. La posizione debitoria netta è stata ridotta del 53% e il dividendo è stato ridotto del 17,8%. Il gruppo ha un solido portafoglio ordini, ma sono cauti riguardo alla prospettiva a breve termine a causa della Brexit. Il titolo sta rimbalzando dalla fine di dicembre e una rottura al di sopra degli 800 pence potrebbe aprire la strada a ulteriori guadagni.

Dunelm ha dichiarato che l'utile al lordo delle imposte del primo semestre è cresciuto del 14% e che le entrate anno su anno sono aumentate del 6,9%. Le vendite nei negozi sono aumentate del 3,8%, mentre le vendite online sono aumentate di quasi il 36%. È incoraggiante vedere che l'azienda sta assecondando l'aumento delle vendite online, realizzando anche dei volumi di vendita rispettabili nei negozi fisici. L'azienda sta diventando più agile, poiché il debito netto è stato ridotto e la posizione di cassa è aumentata. Considerando l'andamento generale dei venditori al dettaglio, Dunelm è in buona forma.

Stati Uniti

 

I principali benchmark azionari sono tutti  in rialzo oggi, dato che l'ottimismo che circonda i negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina e il miglioramento della politica interna ha risollevato l'umore. Il presidente Trump intende firmare l'accordo sul confine per impedire un altro shutdown del governo. Anche se le azioni a Wall Street hanno avuto un andamento positivo nel corso dell'ultimo shutdown, l'annuncio di un miglioramento del contesto politico interno ha dato ulteriore spinta ai rialzi di oggi.

Le azioni di Hilton Worldwide sono saliti oggi dopo che la società ha pubblicato solidi risultati del quarto trimestre. L'utile per azione dell'ultimo trimestre dello scorso anno è stato di 79 centesimi, superando comodamente le previsioni di 69 centesimi che gli analisti si aspettavano. Il fatturato del periodo è stato di 2,29 miliardi di dollari, battendo le aspettative di 2,27 miliardi. L'outlook del gruppo è in larga misura in linea con le previsioni.

Johnson & Johnson ha confermato che acquisirà Auris Health per $3,4 miliardi di dollari. L'acquisizione darà all'azienda una presenza nel settore della chirurgia robotica. J&J è già uno dei principali attori nella produzione di device medici e nel settore farmaceutico e l'acquisizione andrà a completare il business.

Il tasso di inflazione dei beni di consumo è sceso all'1,6%, dall'1,9% di dicembre, ma gli economisti si attendevano l'1,5%. Il tasso core è rimasto invariato al 2,2% e la lettura ha superato la previsione del 2,1%. Il forte calo del mercato petrolifero nell'ultimo trimestre del 2018 ha pesato sui tassi di inflazione in tutto il mondo, ma è promettente che il tasso core sia rimasto invariato.

Forex

 

Il Dollar Index sta spingendo al rialzo oggi dato che è rimbalzato dal ribasso di ieri. Le ultime cifre indice dei prezzi al consumo USA hanno aggiunto forza al movimento rialzista. L'economia USA continua a funzionare bene e, data la sua relativa forza, il dollaro americano rimarrà probabilmente in denaro.

La coppia EUR/USD è scesa in scia ai deludenti dati sulla produzione industriale dell'eurozona, e il dollaro USA più solido ha dato ulteriore spinta al movimento. Su base annua, la produzione industriale della zona euro si è contratta del 4,2%, mentre gli economisti si aspettavano un calo solo del 3,2%. La relazione è stata un'ulteriore prova che la zona euro sta attraversando una fase di rallentamento econimico.

GBP/USD ha perso un po 'di terreno a causa dei dati sull'inflazione del Regno Unito. Il tasso d'inflazione si è attestato all'1,8%, superando l'1,9% che gli economisti si aspettavano. Il dato core si è mantenuto stabile all'1,9% - soddisfacendo le previsioni. La sterlina è in calo rispetto al dollaro USA nelle ultime due settimane, ma se si mantenesse sopra la media mobile a 50 giorni a 1.2819, potrebbe cercare di testare nuovamente l'area di 1.3000.

Materie Prime

 

L'oro è alito oggi, cosa quasi sorprendente considerando il rally del dollaro statunitense. Il metallo prezioso ha registrato una tendenza al rialzo per tre mesi e, se riuscisse a mantenersi oltre il livello di 1,300 dollari, potrebbe raggiungere l'area di 1,335 dollari.

Il petrolio ha visto un balzo della volatilità dopo che il rapporto dell' Energy Information Administration ha mostrato che le scorte degli Stati Uniti sono aumentate di 3,6 milioni di barili, superando i 2,66 milioni di barili previsti. Il mercato energetico è ancora in rialzo oggi, in seguito all'annuncio che l'Arabia Saudita intende tagliare la produzione di più di quanto dichiarato inizialmente.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 12/02/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.