Il biglietto verde continua nella sua forza con i trader sempre più preoccupati che la Federal Reserve continuerà a percorrere il sentiero dei tassi di interesse. I non farm payroll hanno fonrito segnali contrastanti, ma il calo della disoccupazione e la revisione positiva delle cifre di agosto lasciano presagire che potremmo assistere a ulteriori aumenti dei tassi da parte della Fed nei prossimi 12 mesi. La Banca Centrale americana ha aumentato i tassi di interesse tre volte nel 2018 e gli operatori economici prevedono, con alta probabilità, un ulteriore rialzo a dicembre. Il rapporto sull'inflazione di giovedì sarà attentamente monitorato in tal senso.

Nel Regno Unito si contina a mettere sotto pressione la sterlina. Il tira e molla intorno alla Brexit è ancora in corso e un portavoce di Downing Street ha detto che si attende la prossima mossa da parte dell'UE e questo lascia intendere che il primo ministro May sta mantenendo ferma la sua posizione. Quindi notizie non troppo positive da Londra a fare da contraltare alle recenti dichiarazioni del numero uno della commissione europea Jean-Claude Juncker, che accennava ottimisticamente a un “riavvicinamento tra le parti negli ultimi giorni”. Sulla base degli ultimi accadimenti, sembra altamente improbabile che si riesca a raggiungere un’intesa durante l’incontro programmato tra le parti per la prossima settimana,

GBP/USD:  in ribasso in zona 1.3040 dopo il trend al rialzo partito a metà agosto. Un’eventuale discesa al di sotto di 1.3000 potrebbe mettere 1.2895 sul radar Al rialzo si punta al massimo di fine settembre in zona 1.33

EUR / GBP - il key reversal sul grafico giornaliero e settimanale che abbiamo visto a fine agosto potrebbe indicare ulteriori cadute. Il supporto potrebbe entrare in gioco a 0,8725. La rottura al ribasso delle due medie mobili situate a 0.8877 e 0.8838 e adesso posizionate sopra i prezzi potrebbe essere un ulteriore segnale del cambiamento del trend principale in atto. Un rimbalzo potrebbe imbattersi nella  resistenza a 0.8839 o 0.8900.

 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 09/10/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.