Sale a un massimo a sei mesi fiducia dei consumatori dell'Università di Michigan e ciò potrebbe comportare una ripresa circa la crescita dei consumi nel Paese che, unita alla crescita dei salari sarebbe estremanente positiva per l’economia Usa. Il rendimento dell'obbligazione governativa a 10 anni negli Stati Uniti ha superato il 3% venerdì, il livello più alto dall'inizio di agosto. Tutto lascia presagire che la Fed aumenterà i tassi anche a dicembre. Il presidente Trump si avvicina all'imposizione di dazi doganali per $ 200 miliardi di importazioni cinesi con un prelievo del 10%, piuttosto che il 25% che è stato originariamente ipotizzato. L’ulteriore pressione sulla Cina ha fatto chiudere in rosso i mercati asiatici con Tokyo che oggi è chiusa. Tra i dati economici che contraddistinguerrano la settimana si parte oggi con l’inflazione dell’Eurozona (In particolare, alle 11:00 è prevista l'inflazione finale ad agosto in Eurozona (precedente: -0,3% mese su mese, +2,1% anno su anno; preliminare: +2% anno su anno; consenso: +0,2% mese su mese, +2% anno su anno)  e poi a seguire i dati relativi all’industria italiana, oltre alla bilancia commerciale. E poi il Pil della Francia, e i PMI riferito al settore manifatturiero, composito e servizi e anche alla fiducia dei consumatori. Da monitorare dal 17 al 21 anche l’andamento del mercato occupazionale statunitense con le tradizionali richieste di sussidi. Nel Regno Unito avremo inflazione, prezzi di produzione, vendite al dettaglio e persino il bollettino trimestrale della Bank of England

I prezzi del petrolio scendono. Il Wti si attesta a 68,72 dollari al barile (-0,07%), mentre il Brent a 78,02 dollari al barile (-0,09%).

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 17/09/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.