Secondo alcune indiscrezioni di stampa, sabato a Vienna si terrà una riunione in cui l'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio chiederà ai Peasi non-Opec di ridurre la produzione di 600mila barili al giorno, così da aderire all'accordo. Già 4 Paesi si sarebbero impegnati a partecipare al meeting: Russia, Oman, Bahrain e Azerbaigian. Possibile anche la partecipazione di Messico e Kazakistan. Si tratta di un test importante che darebbe seguito all’accordo Opec del 30 novembre allo scopo di far risalire le quotazioni --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.