L'amministrazione Trump procederà a un prelievo del 10% su $ 200 miliardi di importazioni cinesi e il prelievo potrebbe salire al 25% nel nuovo anno. Pechino ha risposto con $ 60 miliardi di dazi doganali sulle importazioni statunitensi e il prelievo sarà compreso tra il 5% e il 10%. Durante un discorso al World Economic Forum di Tianjin, il premier, Li Keqiang, ha spiegato che la Cina non ricorrerà a massicci stimoli né intende impegnarsi in svalutazioni valutarie competitive e non indebolirà lo yuan per incrementare le esportazioni. Userà altri mezzi, come una riduzione delle tasse e delle aliquote, nell'ambito di una politica monetaria prudente, tenendo alta la liquidità. Inoltre il governo intende promuovere l'accesso al mercato da parte dei gruppi stranieri per assicurare una corretta competizione.

 Gli investitori hanno reagito relativamente bene alle notizie quindi è probabile che questa situazione riemerga di nuovo. Il settore tecnologico statunitense ha sovraperformato ieri, in parte perché molti titoli come Amazon e Apple hanno sofferto lunedì, poiché gli investitori temevano che sarebbero stati influenzati dalle tariffe di Trump. Anche in Asia le azioni hanno avuto un andamento positivo mentre la Banca del Giappone ha mantenuto invariati i tassi di interesse: alle ore 7:30 italiane Hong Kong saliva dell'1,32% e Shanghai guadagnava l'1,14%, mentre il Giappone, per ora fuori dalle dispute commerciali, ha guadagnato a fine seduta l'1,34%.

Oro in rialzo dello 0,36% a 1.207,2 dollari per oncia, petrolio Wti americano stabile a 69,9 dollari il barile. Euro sotto 1,17 a 1,1682 sul dollaro (+0,10%) e yen stabile a 112,28.

Alle 15:30 sono attesi i discorsi di Draghi, presidente della Bce, e Scholz, ministro delle Finanze tedesco, sulla politica economica nell'area euro.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 19/09/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.