I mercati non sembrano essere troppo preoccupati dalla ‘teoria del referendum e del meteo”. Non è meteo finanza, ma piuttosto una semplice considerazione. La previsione di pioggia per Giovedi favorisce teoricamente i 'Leave.' Infatti coloro che sono decisi a lasciare l’Unione Europea dovrebbero essere più determinati ad andare alle urne nonostante il tempo avverso. I bookmaker stanno quotando la possibilità del 70-80% che il Regno Unito possa restare all’interno dell’Unione Europea. Il loro sbilanciamento è dovuto dal volume di scommesse (in termini di controvalore) che si sono concentrate sulla scelta ‘remain’. Nonostante questo bisogna considerare che in termini di quantità, il numero di scommesse sui ‘leave’ risulta maggiore rispetto a quelle sul ‘remain’. Il voto è popolare, e il numero di scommesse (piuttosto che il controvalore) potrebbe essere molto più indicativo del controvalore delle stesse. Il mercato sta probabilmente sottovalutando il rischio di una Brexit e gli operatori hanno cominciato a liquidare i beni rifugio a favore di quelli più rischiosi.