Il recente rimbalzo nei mercati azionari sembra essere un po' bloccato nel fango, con i mercati statunitensi in particolare che iniziano a sembrare come se avessero esaurito le forze dopo che lo S&P 500 la scorsa settimana ha chiuso sopra il livello 2.800, con un'altra chiusura negativa.

Mentre abbiamo ottenuto una spinta iniziale al rialzo in scia alla notizia secondo la quale un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina è ormai a portata di mano, il fatto è che i mercati sono saliti per la maggior parte di quest'anno in previsione di un simile risultato, ponendosi la domanda sul fatto che ci possa essere molto di più in ballo. I mercati cinesi, d'altra parte, hanno continuato a spingere al rialzo, aiutati da ulteriori stimoli, ma anche dal fatto che stanno rimbalzando sui minimi da quattro anni, a differenza del Nikkei225 che è a livelli massimi.

Come risultato della chiusura americana al ribasso della scorsa notte, anche i mercati europei hanno aperto misti, sebbene restino ancora a distanza ravvicinata dai loro recenti massimi.

Sul fronte aziendale, le preoccupazioni per il settore automobilistico sono nuovamente tornate a galla a seguito di un profit warning da parte di Schaeffler produttore di pezzi di ricambio e di catene che ha adeguato i propri obiettivi per il 2020 annunciando anche la perdita di 900 posti di lavoro, incluse 700 posizioni in Germania. Anche i ricavi dell'intero anno sono stati inferiori alle attese attestandosi a  14,24 miliardi di euro, inferiori alle aspettative di 14,35 miliardi di euro.

Nel Regno Unito, Legal and General ha annunciato i risultati dell'intero anno per il 2018, che ha visto il patrimonio gestito nella sua divisione di gestione degli investimenti superare il livello di 1 trilione di sterline, mentre i profitti operativi sono aumentati del 10% a 1,9 miliardi di sterline, anche se questo esclude voci straordinarie legate alla riforma fiscale USA e un una voce legata alla "mortality reserve" che avrebbero portato il risulato a 1,47 miliardi di sterline. Tuttavia, gli utili sono ancora superiori alle stime, con la società che ha incrementato il dividendo per il nono anno consecutivo a 16,4 pence per azione. Nonostante questp, le azioni sono scese dai massimi degli ultimi tre anni nelle contrattazioni iniziali, senza dubbio a causa di alcune prese di profitto, dopo un aumento del 24% rispetto ai minimi registrati a dicembre.

Paddy Power Betfair ha annunciato i risultati annuali, riportando un aumento dei ricavi del 9% a 1.87 miliardi di sterline, aiutata dall'apertura della divisione di scommesse sportive online negli Stati Uniti, tuttavia un aumento degli investimenti in questo settore ha pesato sulla crescita complessiva degli utili che ha visto un calo dell'11%. La società ha inoltre annunciato un dividendo annuale di 200 pence, annunciando anche che intende rinominare il gruppo in "Flutter Entertainment PLC" in maggio, anche se manca l'approvazione da parte degli azionisti. Mi chiedo quale mago del marketing abbia scelto quel nome? Darà sicuramente origine a ogni sorta di giochi di parole basati su "flutter", non vedo l'ora!

Just Eat Group ha pubblicato i risultati dell'intero anno per il 2018 e per ora sembra mantenere a distanza gli sfidanti Deliveroo e Uber Eats, confermando la guidance per l'intero anno 2019 per ricavi e profitti, in quanto ha battuto i ricavi per il 2018 con 779,5 milioni di sterline di fatturato, superiori alle aspettative di 778,6 milioni di sterline. Il suo marchio ha subito un colpo all'inizio di quest'anno quando è diventato di pubblico dominio che consentiva l'accesso all'app a ristoranti con rating di igiene pari a 0 sulla sua app online. La società ha annunciato che prenderà provvedimenti per rimuovere questi ristoranti entro il 1° maggio, tuttavia la domanda più importante è come abbiano avuto accesso. Mentre le nuove direttive garantiranno che tutti i nuovi ristoranti dovranno rispettare uno standard minimo di 3 nell'ambito di igiene alimentare, non si dice in che modo questa direttiva sarà applicata e rimarrà aggiornata su base continuativa.

Il settore  delivery deve essere più trasparente sulle modalità in cui garantisce che i ristoranti che utilizza mantengano adeguati standard di sicurezza alimentare e di igiene, o potrebbe ritrovarsi che, quello che è attualmente un business redditizio e competitivo, inizi a deteriorasi.

La sterlina sta languendo vicino ai minimi di una settimana contro il dollaro USA, mentre cresce lo scetticismo che potremmo vedere un altro ritardo rispetto a qualsiasi voto sulle modifiche all'accordo promosso da Theresa May, mentre i parlamentari continuano a rigettarlo pubblicamente e appoggiarsi di più alla possibilità di un'estensione dell'articolo 50. Sembra esserci stata poca reazione alle notizie secondo cui il governo britannico stia valutando la possibilità di far decadere una serie di tariffe in caso di Brexit "senza accordo", probabilmente per il fatto che i mercati considerano ancora una no deal Brexit una possibilità remota in questa fase.

Il dollaro USA sta trovando supporto, aiutato dai dati economici statunitensi migliori del previsto di ieri, mentre i dati di altri paesi continuano a sembrare deboli, rafforzando la divergenza tra la politica della banca centrale statunitense e le banche centrali altrove. Mentre nessuno sta sostenendo che la Federal Reserve aumenterà nuovamente i tassi quest'anno, ciò non ha fermato la speculazione su un ulteriore allentamento da parte di banche come la People Bank of China, la BCE e la Bank of Japan.

Prima dell'apertura a Wall Street avremo gli ultimi numeri del terzo trimestre di Brown Forman il produttore di Jack Daniels, con entrate previste in 913 milioni di dollari e utili per azione di 0.45 centesimi, con il rischio di assistere a una perdita dovuta a tariffe più alte, imposte come conseguenza della disputa commerciale statunitense con l'Europa.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 06/03/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance