Nel mese di aprile il tasso di inflazione relativo l’area di Tokyo ha battuto le stime segnando un +1,3% annuo (contro un +1,1%. previsto)    Meglio del previsto anche l’indice delle vendite al dettaglio che, atteso al +0,8%, ha segnato un +1%. 

Sotto le stime invece il tasso di disoccupazione, passato dal 2,3 al 2,5 per cento.

In Francia la fiducia dei consumatori è rimasta invariata ad aprile, a quota 96 punti, rispetto al mese precedente, deludendo le attese degli analisti che si aspettavano invece un aumento a 97 punti.

Gli Stati Uniti crescono a un ritmo più alto del previsto nei primi tre mesi del 2019. Secondo la prima lettura, il Prodotto interno lordo (Pil) americano è salito del 3,2% nel primo trimestre rispetto al periodo precedente, su base annualizzata. Gli analisti avevano stimato un +2%.