By David Madden (Market Analyst at CMC Markets UK)

 

Europa

 

Il FTSE 100 è in rosso oggi pomeriggio perché la mancanza di notizie positive ha incoraggiato alcuni trader ad alleggerire le posizioni. I risultati deludenti di alcune big, come HSBC e BHP Billiton, hanno pesato sul benchmark azionario britannico. Vi sono alcune preoccupazioni sul fatto che il presidente Trump potrebbe scatenare una guerra commerciale con l'UE per le importazione di veicoli e pezzi di ricambio di automobili, quindi alcuni investitori sono cauti. Le azioni di HSBC sono in rosso dopo che la banca ha rivelato cifre che non sono riuscite a soddisfare le aspettative degli investitori. L'utile dell'intero anno prima delle tasse è aumentato del 16% a 19,9 miliardi di dollari, ma gli operatori si aspettavano 21,3 miliardi di dollari. I ricavi per il periodo sono aumentati del 5% a 53,8 miliardi di dollari, superando la stima di consenso di 54,7 miliardi. La crescita dei prestiti a tasso agevolato in Asia è aumentata del 5,5% nel quarto trimestre e ciò ha rappresentato un forte rallentamento nel corso dell'anno. Anche le perdite sui crediti sono aumentate. La banca ricava la maggior parte delle sue entrate in Estremo Oriente e la disputa commerciale tra Cina e Stati Uniti sta mettendo a dura prova la società.

Greggs ha confermato di aver avuto un "inizio eccezionalmente forte" per l'anno in quanto la società ha registrato un aumento delle vendite del 14% nelle prime sette settimane dell'anno. L'azienda ha anche detto che ora si aspetta che il profitto per l'intero anno superi le previsioni precedenti. Il "suasage roll" vegano si è dimostrato popolare tra i clienti e, cosa più importante,  Greggs ha dimostrato la propria volontà e capacità di adattarsi ai gusti dei clienti che cambiano. Qualche anno fa Greggs ha introdotto opzioni più salutari e sta continuando su questa strada.

Le azioni di Intercontinental Hotels sono in rosso anche se la società ha registrato un aumento delle entrate e aumentato il dividendo. Le entrate annuali sono aumentate del 6%, ma le entrate per stanza disponibili sono diminuite di 20 basis point al 2,5%. I costi di ristrutturazione  e le voci eccezionali hanno comportato un calo dei profitti del 26%. Il gruppo si sta espandendo nella fascia più lussuosa del mercato alberghiero perché vuole sfruttare la "forte domanda" del settore. Il gruppo ha aumentato il dividendo del 10% e ciò dovrebbe accontentare gli investitori.

BHP Billiton ha confermato che i profitti per la prima prima metà dell'anno sono scesi  dell'8% a 4,03 miliardi di dollari, una cifra che ha superato la stima di $ 4,2 miliardi. Il gigante minerario ha subito alcune battute d'arresto lo scorso anno e ciò ha spinto la società ad abbandonare il suo piano per risparmiare 1 miliardo di dollari dalla produttività. Il piano di risparmio ha funzionato bene negli ultimi anni e la società è riuscita a ridurre il debito e a pagare un dividendo, quindi le cose stanno ancora andando nella giusta direzione per il gruppo.

Stati Uniti

I principali indici statunitensi sono misti mentre le contrattazioni sono riprese dopo la chiusura di ieri per il Presidents Day. I colloqui commerciali con la Cina ripartono questa settimana e gli operatori di titoli azionari hanno dimostrato grande fiducia, anche se non abbiamo davvero sentito nessuna notizia eccessivamente positiva.

Le azioni Walmart sono in rialzo dopo che la società ha rivelato solide cifre del quarto trimestre. L'utile per azione rettificato è stato di 1,41 dollari, superando facilmente la stima di 1,33 dollari. I ricavi del periodo sono stati di 138,79 miliardi di dollari, in linea con le stime. Le vendite negli Stati Uniti a partià di punti vendita sono aumentate del 4,2% e gli operatori hanno previsto una crescita del 3,2%. La società ha mantenuto le sue prospettive e anche il dividendo è stato aumentato, quindi la catena è chiaramente in buona salute. Il titolo ha spinto in rialzo dalla fine di dicembre e se si mantenesse al di sopra della regione di 92,00 dollari, potrebbe mettere nel mirino l'area di  106,00 dollari.

 

Forex

 

GBP/USD è in rialzo sulla scia di forti dati economici arrivati dal Regno Unito. I salari medi nel Regno Unito, esclusi i bonus, sono cresciuti del 3,4% - soddisfacendo le previsioni, ed è stata la lettura più alta in oltre un decennio. Bisogna tenere presente che l'inflazione nel Regno Unito è in calo e che le cifre relative alla crescita dei salari consistenti indicano che i lavoratori stanno ottenendo una buona spinta sul fronte reddituale. Il tasso di disoccupazione si è mantenuto stabile al 4%, in linea con le stime.

EUR/USD è leggermente in rialzo a causa del calo del biglietto verde. Il rapporto sul sentiment economico tedesco di ZEW si è attestato a -13,4, meglio del -14 che gli economisti si aspettavano ed è stato un leggero miglioramento rispetto alla lettura di -15 di gennaio. Il sondaggio potrebbe essere nella giusta direzione, ma è stato in territorio negativo per 11 mesi consecutivi.

Materie Prime

 

L'oro ha raggiunto un nuovo massimo di 10 mesi mentre il metallo continua la sua corsa rialzista. L'oro ha registrato una tendenza al rialzo da metà novembre e, se dovesse continuare, potrebbe ritestare l'area di 1350 dollari. Il petrolio è sceso mentre gli operatori hanno preso profitto dal massimo di tre mesi raggiunto ieri. È stato riferito che i volumi consegnati dall'Arabia Saudita sono diminuiti di oltre il 20% nella prima metà di febbraio, rispetto a gennaio, il che sottolinea il loro impegno a ridurre la produzione.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 19/02/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance