La sterlina ha vissuto una giornata difficile sulla base delle parole del negoziatore capo dell'Unione Europea Michel Barnier che si è opposto ai piani per la Brexit del Primo ministro inglese Theresa May. Il tono conciliante della settimana scorsa - secondo il quale un accordo commerciale su misura per definire l’uscita della Gran Bretagna dall’Europa poteva essere trovato -  ha ceduto il passo ai toni più aspri di ieri. I dati economici non hanno aiutato, infatti l'attività economica ha toccato un minimo a 25 mesi con indice PMI manifatturiero che ha segnato 52,8 risultando fortemente deludente per agosto. Le vacanze estive indubbiamente hanno pesato sulla produzione. I nuovi ordini relativi alle esportazioni, in particolare, sono apparsi deboli, nonostante la recente fragilità della sterlina, sebbene parte dei risultati fiacchi siano da addebitare a un'attività economica globale più tenue, piuttosto che da ricondurre alla solita scusa legata all'incertezza della Brexit.  Anche il dato appena uscito relativo al PMI delle costruzioni di oggi per agosto è fortemente negativo e conferma questa tendenza: dopo il grande balzo  a 55,8 che abbiamo visto a luglio, c’è stata la caduta a 52,9 non in linea con le previsioni che vedevano un dato assestato a 55

EURGBP: dopo aver toccato il massimo ad un anno la scorsa settimana, appena sotto 0,9100, abbiamo assistito a un brusco pullback con un minimo in zona 0.8940, circostanza questa che suggerirebbe il potenziale per ulteriori discese verso 0,8920 e verso i minimi di luglio a 0,8860 / 70. La candela di ieri prepotentemente ritornata al di sopra di  0.90 lascia presagire un possibile ritorno verso i recenti massimi. Le due medie mobili a 100 e 200 periodi sono posizionate rispettivamente a 0.8846 e 0.8831, al di sotto dei prezzi a confermare un trend rialzista in atto

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 04/09/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.