E’ distante il target dell’inflazione del 2 % per il Giappone e il governatore della Banca centrale, ha ribadito di essere pronto a intraprendere "azioni piu' risolute", se questo sara' necessario per raggiungere gli obiettivi legati all'inflazione. Con questo messaggio, il numero uno della BoJ ha cercato di dissipare i dubbi sulle possibili esitazioni da parte dell'Istituto riguardo alle prossime mosse da intraprendere. La Banca centrale fara' "tutto il possibile" per far salire l'inflazione verso il 2%, ha chiarito Kuroda. Comunque, il banchiere centrale ha affermato che il livello dei prezzi sta "migliorando costantemente". A novembre il Giappone ha registrato un calo considerevole degli ordini di macchinari, invertendo la tendenza degli ultimi tre mesi. La debole crescita economica mondiale pesa infatti sul sentiment di mercato nel Paese nipponico --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.