Sul fronte dei dati, il dato con l’ultimo Pmi manifatturiero offre un'istantanea significativa dell'economia del Regno Unito: era atteso un dato di 53,8 già in calo rispetto ai 54 di luglio, ma il dato uscito è stato molto al di sotto delle aspettative con 52,8. Si cominciano a riverberare sui dati economici le difficoltà del governo di Theresa May. La sterlina è scivolata di nuovo dopo che il capo negoziatore dell'UE, Michel Barnier, si è detto fermamente contrario a alcune parti del piano Brexit del Primo Ministro inglese. C’era da aspettarselo, mentre ci dirigiamo verso quello che potrebbe essere l'ultimo traino dei negoziati sulla Brexit nei prossimi due mesi, dato che entrambe le parti spingono per avvalorare la propria versione della narrativa. In ogni caso, Michel Barnier è l'ultimo dei problemi di Theresa May, visto che così tanti nel suo partito si stanno opponendo al cosiddetto piano di Chequers, il che significa che incontrerà delle difficoltà ad ottenere l’approvazione parlamentare.

 

Eur/Gbp: dopo aver toccato massimo ad un anno la scorsa settimana, appena sotto 0,9100, abbiamo assistito a una brusca inversione con chiaro reversal key sul grafico giornaliero e su quello settimanale, circostanza questa che suggerirebbe il potenziale per ulteriori discese verso 0,8920 e verso i minimi di luglio a 0,8860 / 70. La candela di oggi è tornata in zona 0.90 lasciando presagire un possibile ritorno verso i recenti massimi

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 03/09/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.