market relief

Le azioni europee sono stabili questa mattina dal momento che gli operatori non sanno dove guardare.

Le tensioni geopolitiche hanno preso un'altra piega dopo che l'Arabia Saudita ha intercettato un attacco missilistico ieri. Le crescenti tensioni in Medio Oriente e la possibilità che scoppi una guerra commerciale hanno lasciato alcuni investitori in attesa.

L'aggiornamento della Federal Reserve della scorsa notte è stato un passo verso istanze da falco, con la banca centrale statunitense che prevede un aumento della crescita e dell'inflazione. Ciò mette sul tavolo l'ipotesi che potremmo vedere tre ulteriori aumenti dei tassi d'interesse da parte della Fed quest'anno. I verbali hanno mostrato preoccupazioni per la possibilità di una guerra commerciale, che potrebbe far deragliare i loro piani di rialzo.

Le azioni di FirstGroup sono in rialzo stamattina dopo che la società ha respinto un'offerta da parte di Apollo - una scocietà di private equity statunitense. La compagnia di trasporti ha dichiarato che l'offerta era "opportunistica" e "fondamentalmente" sottovaluta il business. L'offerta pubblica di acquisto è stata respinta all'unanimità, il che sottolinea quanto FirstGroup  sia contrario all'accordo. I profit warnings sono stati l’abitudine per l'operatore ferroviario e di autobus negli ultimi anni e sembra che Apollo stia tentando di entrare in gioco nel momento in cui la compagnia è vulnerabile. L'approccio dovrebbe motivare il consiglio di FirstGroup a trasformare il business.

Acquisti su Dunelm  dopo che la società ha registrato un aumento del 5,1% delle entrate del terzo trimestre. La crescita delle vendite online sta andando bene, salendo del 35,7%. Le vendite di fine anno hanno messo sotto pressione i margini nell'ultimo trimestre, ma la società prevede che i margini miglioreranno nell'ultimo trimestre. Non sono stati aperti nuovi negozi di recente, ma ci sono piani di espansione per la fine dell'anno -  cosa che rimarca il sentiment rialzista.

Sell-off per le azioni Carpetright  subito dopo l'apertura in scia al piano di ristrutturazione dell'azienda. L'azienda chiuderà 92 negozi e taglierà 300 posti di lavoro come parte del piano di turnaround. Carpetright intende entrare in un accordo volontario aziendale (CVA), che necessita dell'approvazione dei creditori, ma darebbe all'azienda uno spazio di respiro tanto necessario. Un CVA è visto come un segnale serio che un'azienda è in difficoltà, e nel breve termine gli investitori potrebbero liberarsi dell’azione.

L'inflazione armonizzata francese su base annua è salita all'1,7% a marzo, soddisfacendo le aspettative. È stato un notevole miglioramento rispetto all'1,3% di gennaio. Un notevole aumento del tasso di inflazione indica un forte aumento della domanda, che è positivo per l'economia francese.

Alle 14.30 negli Stati Uniti saranno pubblicati gli ultimi dati relativi alle richieste di sussidi e il consenso è per 230000 richieste, che potrebbero essere un miglioramento rispetto alla lettura di 242000 unità della scorsa settimana.

Ci si attende un’apertura del Dow Jone in rialzo di 16 punti a 24205 e un rialzo in apertura dello S&P 500 a 2643 punti.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 12/04/2018
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.