Ancora fiacca la seconda economia mondiale: I dati cinesi di gennaio sul manifatturiero hanno mostrato risultati ambivalenti, con le misure ufficiali deboli mentre quelle private che segnalano dei rafforzamenti. L'indice ufficiale sugli acquisti manifatturieri e' calato a 49,4 punti dai 49,7 di dicembre, segnando il sesto mese consecutivo d contrazione. L'indice privato Caixin e' aumentato a 48,4 punti dai 48,2 precedenti, rimanendo comunque sotto quota 50 e quindi anch'esso in contrazione. "L'economia cinese subisce ancora forti venti contrari", ha affermato Zhou Hao, economista di Commerzbank, "per combattere le debolezze la Cina necessita ancora di politiche monetarie e fiscali aggressive". Anche i sotto indici ufficiali, che misurano nuovi ordini, produzione ed esportazioni, sono risultati in affanno. L'industria dei servizi, che da tempo rappresenta una nota positiva per l'anemica economia di Pechino, ha rallentato, con l'indice Pmi non manifatturiero a 53,5 punti, in calo di 0,1 p. da dicembre. EURUSD: Il cross eur/usd e' andato leggermente al ribasso con gli azionari asiatici che sono rimasti forti. Se il cambio dovesse chiudere sotto l'1,0816 potrebbe confermare un andamento tecnico ribassista. Il cross tratta al momento a 1,085. Zone da monitorare rimangono 1.10 e 10775 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.