I mercati azionari europei sono leggermente in rosso questa mattina mentre persistono le tensioni tra Stati Uniti e Cina, anche se è stato confermato che il vice premier cinese Liu He farà parte della delegazione di negoziatori che visiterà gli Stati Uniti questa settimana.

Gli investitori britannici hanno perso la seduta di ieri e ora stanno recuperando terreno, ma sembra che le tensioni si siano raffreddate, ma non sono scomparse. La corsa rialzista che i titoli europei hanno goduto dalla fine di dicembre è stata interrotta e alcuni trader potrebbero ricorrere alla modalità di attesa, fino a quando Washington e Pechino non saranno tornati a condizioni migliori.

Le azioni BMW sono un in leggero ribasso stamattina dopo che la società ha registrato un calo del 78% dell'utile operativo del primo trimestre. Le entrate sono scese dell'1% a 22,4 miliardi di euro, mentre la stima di consenso era di 22,3 miliardi. L'utile netto è crollato del 74% a 588 milioni di euro, ma ha superato largamente le previsioni di 233 milioni di euro. La casa produttrice di auto di lusso ha accantonato 1,4 miliardi di euro per una possibile multa dall'UE in relazione alle leggi sulla concorrenza. BMW ha dichiarato che ora prevede che i margini nel 2019 saranno compresi tra il 4,5% e il 6,5% e le previsioni sui margini sono state ridotte a causa dell'accantonamento per la multa. D'altro canto, l'azienda ha confermato ancora le sue previsioni sui margini a più lungo termine tra l'8% e il 10%. Molte delle cattive notizie odierne sono già state prese in considerazione, ma l'inasprimento delle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina negli ultimi giorni non è di buon auspicio per le case automobilistiche europee come la BMW.

Domino's Pizza ha emesso un profit warning visto che non si aspetta che il suo business internazionale realizzi un profitto. Il gruppo ha dichiarato che le vendite internazionali sono calate del 2%, mentre le operazioni nel Regno Unito e in Irlanda hanno registrato un aumento delle vendite del 4,8%. David Wild, l'amministratore delegato, ha descritto la performance del business internazionale come "deludente" e ha avvertito che la visibilità è "limitata". Il titolo ha registrato una tendenza al ribasso per 11 mesi e, finchè si mantiene sotto una media mobile a 200 giorni a 265 pence, il suo outlook rimarrà probabilmente negativa.

Michael Bruce si è dimesso dalla carica di CEO di Purplebricks, e il COO del gruppo, Vic Darvey è stato nominato il suo successore. La società ha confermato che sta abbandonando la propria attività australiana e che le attività negli Stati Uniti sono in fase di revisione. L'azienda ha dichiarato di essersi espansa troppo rapidamente e ora sembra che voglia concentrarsi sui suoi mercati di successo, come il Regno Unito e il Canada.

Oggi c'è stato un piccolo movimento nel dollaro USA, in quanto la mancanza di importanti notizie macroeconomiche ha spinto alcuni trader valutari a restare in disparte. Gli ordini industriali tedeschi sono cresciuti dello 0,6% a marzo, superando la previsione dell'1,5%. EUR/USD e GBP/USD sono sostanzialmente invariati nel corso della seduta.

Lyft annuncerà oggi i risultati del primo trimestre, e l'azione sarà al centro dell'attenzione vista la recente IPO. Dalla quotazione in borsa, il prezzo delle azioni è crollato, poiché le perdite della società per lo scorso anno sono state ben oltre il miliardo di dollari, anche se la sua base di clienti è aumentata considerevolmente. Il margine di profitto sarà attentamente monitorato e si tenga presente che è aumentato al 26,8% nel 2018, dal 23,1% nel 2017.

Marriott sarà al centro dell'attenzione in quanto il gruppo rivelerà il risultati per il primo trimestre oggi. Il gruppo di hotel è pronto a respingere l'ascesa di AirBnB, in quanto lancerà il proprio servizio di prenotazione di case. Il mercato degli alloggi sta cambiando e il gigante degli hotel vuole stare al passo con le ultime tendenze. Marriott ha anche siglato un accordo pluriennale con Expedia per catturare una base di clienti più ampia.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 07/05/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.