Stamattina il mercato azionario sta salendo dal momento che le rinnovate speranze su un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina e la possibilità di un'ulteriore iniezione di liquidità della Banca centrale europea (BCE) hanno migliorato l'umore degli investitori.

Ieri, Steven Mnuchin, segretario al Tesoro degli Stati Uniti, e Larry Kudlow, consigliere economico del presidente Trump, hanno entrambi rilasciato dichiarazioni ottimistiche in relazione alla trattativa commerciale tra USA e Cina.

Durante la notte, il rapporto PMI manifatturiero Caixin per la Cina è stato di 49,9, superando la stima del consenso di 48,5 ed è stato un miglioramento rispetto al 48,3 gennaio. L'aggiornamento non è stato sorprendente, ma comunque rappresenta un passo nella giusta direzione.

I report PMI manifatturieri da Germania, Italia e Spagna hanno tutti mostrato una crescita negativa a febbraio e alcuni trader vedono indicatori economici poveri come segno che la BCE potrebbe perseguire una politica di nuove iniezioni di liquidità.

Le azioni Rightmove sono in ribasso questa mattina nonostante la società abbia pubblicato solide cifre per l'intero anno. I ricavi e l'utile prima delle imposte sono aumentati del 10% e il traffico verso il sito è aumentato del 4%. Il ricavo medio per inserzionista ha superato i 1.000 pund al mese e il tempo trascorso sul sito è aumentato del 5% fino a 1 miliardo di minuti al mese. I fondamentali sono solidi, ma il gruppo è "vigile" per quanto riguarda Brexit e gli investitori non si sono dimenticati del crollo dei prezzi delle azioni post referendum.

WPP ha confermato che i ricavi su base annua sono diminuiti dello 0,4%, mentre gli analisti si aspettavano un calo dello 0,6%. L'utile al lordo delle imposte è diminuito dell'11% a 1,86 miliardi di sterline, in linea con le previsioni del gruppo. Il margine operativo primario è scivolato al 15,3% dal 16,4%. Il programma di turnaround del gruppo sta andando bene, ha realizzato 36 cessioni negli ultimi 11 mesi e il debito netto sta diminuendo.

William Hill ha registrato una perdita prima delle imposte per l'intero anno di 575 milioni di sterline, mentre lo scorso anno aveva ottenuto un profitto di 146 milioni di sterline. Il gruppo aveva in precedenza annunciato svalutazioni per 883 milioni di sterline, dovuta a novità regolamentari introdotte dal governo che hanno stabilito un quota massima sui terminali di scommesse a quota fissa da 100 a 2 sterline. L'azienda guarda agli Stati Uniti per espandersi e l'ambizione è di raddoppiare l'utile operativo entro il 2023. La succursale esistente negli Stati Uniti ha visto un fatturato netto e un utile operativo rettificato aumentare del 42% e del 91% rispettivamente.

Oggi EUR / USD è in ribasso dopo che i rapporti PMI manifatturieri tedeschi, italiani e spagnoli sono stati rispettivamente di 47.6, 47.7 e 49.9, tutti in territorio di contrazione. Il blocco valutario continua a essere in una fase di rallentamento economico.

GBP/USD è in rosso a causa della forza del dollaro USA. Anche i dati misti sui mutui nel Regno Unito hanno avuto  un impatto sulla sterlina. Le approvazioni dei mutui nel Regno Unito a gennaio sono state 66.760, superando i 63.400 previsti, ma il valore dei mutui è stato di 3,66 miliardi di sterline, mentre gli economisti si aspettavano 3,9 miliardi di sterline.

Tesla sarà al centro dell'attenzione oggi dopo che la società ha annunciato che taglierà il prezzo di partenza del Modello 3 a 35.000 dollari e che la casa automobilistica chiuderà molti store per compensare i tagli dei prezzi. Il gruppo gestisce negozi e luoghi di servizio, ma non ha indicato il numero di quelli che saranno chiusi nell'ambito della nuova iniziativa. I negozi che rimangono aperti fungeranno da centro informazioni e galleria. Gli investitori spesso accolgono con favore il taglio dei costi, ma i clienti potrebbero essere riluttanti ad acquistare un bene così impegnativo online, a meno che non siano vicini a un negozio che resta aperto.

 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 31/03/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance