L'impulso rialzista di breve termine su EUR/USD frena in area 1,08. Il livello, già testato in occasione del massimo di Dicembre e Gennaio, sembra destinato ad essere una resistenza da monitorare nei prossimi giorni. Una netta chiusura al di sopra di questo livello potrebbe spingere il cross ad un ulteriore movimento rialzista fino ad area 1,10. Al contrario, se EUR/USD si dovesse allontanare da quest'area di resistenza, potrebbe ritracciare fino a testare la trendline rialzista e puntare quindi verso 1,06 . Le medie a 50 e 200 periodi sul grafico giornaliero risultano convergenti, con la media a lungo termine che scende e quella a breve che invece sale. L'RSI, che sta formando massimi e minimi crescenti, mostra un momento di forza del trend rialzista, allinenadosi quindi con il segnale della media mobile di breve a 50 periodi. Tra oggi e domani sarà fondamentale controllare i dati macro e la reazione dell'EUR/USD. I dati più importanti da seguire sarranno oggi quelli relativi all'indice dei prezzi nella zona euro, domani i PMI di Francia, Germania e zona Euro. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.