Continua a preoccupare l'andamento delle criptovalute con il crollo partito il 5 settembre scorso.
Possiamo notare come Ethereum abbia questa mattina bucato sia il supporto posto sul minimo relativo di 200,425 dello scorso 15 Settembre, sia il livello psicologico di 200$.

In questo momento Ethereum è tornato a quotare qualche dollaro sopra i 200$.
Sarà interessante osservare la chiusura della candela giornaliera questa sera, per capire se il livello psicologico 200 possa mantenere la sua funzione di supporto almeno sul grafico giornaliero oppure se la discesa continuerà ad affossare Ethereum.

Mentre Ethereum registra un crollo dell'85% dal massimo storico a 1383$ registrato lo scorso 10 gennaio, va meglio al Bitcoin, che in mattinata è arrivato ad un soffio dai 6200$ per poi rimbalzare a 6300$, registrando un calo dal massimi del 18 Dicembre 2017 (quasi 20.000$) di 'solo' 68 punti percentuali.