Il Pil della Cina si è espanso del 6,8% nel 1* trimestre del 2018, battendo le attese del consenso degli economisti contattati dal Wall Street Journal che si aspettavano un incremento del 6,7%. "L'economia cinese è partita bene", ha affermato Xing Zhihong, portavoce dell'Ufficio Nazionale di Statistica di Pechino. Deboli invece le vendite di case in Cina a marzo. Il dato è salito dell'11,4% nel periodo tra gennaio e marzo, in rallentamento rispetto all'incremento del 15,7% dei primi due mesi dell'anno. Alle ore 8:00 italiane il Nikkei ha chiuso piatto (+0,06%), mentre l'Hang Seng cede lo 0,29% e Shanghai è in rosso per lo 0,64%.

Restano poi sullo sfondo i timori legati allo scontro commerciale tra Usa e Cina e alle tensioni geopolitiche in Siria. Comunque sia la riduzione di quest'ultime e le previsioni rosee sulle trimestrali Usa dovrebbero fornire un ulteriore slancio all'azionario. A Wall Street ieri il Dow Jones è salito dello 0,87%, l'S&P 500 dello 0,81% e il Nasdaq Composite dello 0,7%.

Il dollaro è rimasto poco mosso durante la seduta asiatica, con il Wsj Dollar Index che scende frazionalmente dello 0,02%. Il biglietto verde ha però perso terreno ieri contro le principali valute, in particolare contro l'euro, scendendo sui minimi dal 27 marzo contro la moneta unica, e contro la sterlina, con il gbp che è salito sui massimi dal voto sulla Brexit del giugno del 2016. In questo caso inoltre gli investitori sono convinti che la Banca centrale inglese alzerà i tassi di interesse nella riunione di maggio.

Oro in flessione dello 0,15% a 1.348,7 dollari per oncia, petrolio americano Wti in rialzo dello 0,45% a 66,52 dollari il barile  Giornata ricca intanto quella di oggi sul fronte macro. Dall'Italia arriverà il dato sull'inflazione di marzo finale (ore 10:00), in Gran Bretagna sarà pubblicato il tasso disoccupazioe Ilo di febbraio (10:30), poi l'Italia renderà nota la bilancia commerciale Ue di febbraio (ore 11:00) e la Germania divulgherà l'indice di sentiment economico Zew di aprile (ore 11:00).

Negli Usa il focus è sull'avvio dei cantieri di nuove case a marzo, sui permessi di nuove costruzioni a marzo (entrambi alle 14:30), sull'indice settimanale Redbook (14:55) e sulla produzione industriale di marzo (15:15). 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 17/04/2018

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.