• Dow Jones per la prima volta chiude sopra i 24000 punti;
  • Petrolio in leggero rialzo dopo l’ufficializzazione dell’accordo tra paesi Opec;
  • Nella notte improvviso stop al Senato per la riforma fiscale;
  • Previsti per oggi i PMI manifatturieri.

 

Chiusura da record ieri per il Dow Jones, che per la prima volta nella storia finisce sopra i 24000 punti, spinto al rialzo dal crescente ottimismo per l’approvazione della riforma fiscale varata da Donald Trump., soprattutto dopo le frasi di del senatore John MaCain, che ha garantito supporto alla riforma. Tuttavia nella notte sono sorte delle complicazioni, dopo che alcuni tecnici al congresso hanno palesato dei dubbi sull’impatto positivo per la crescita economica del piano e sottolineato la possibilità di un aumento del deficit a spirale. Al momento la notizia non ha impattato negativamente sugli indici europei che al momento scambiano vicino alla chiusura di ieri.

Come da previsioni è stato concordato il prolungamento degli accordi per la produzione di petrolio, che saranno estesi per tutto il 2018, anche se ci sarà un aggiornamento a giugno per monitorare la situazione, come richiesto dalla Russia. Proprio la Russia ha sottolineato la necessità di definire anche un piano di uscita, per evitare che il prezzo salga eccessivamente e dia un incentivo ai produttori di shale oil a pompare di più. 

La mattinata sarà invece caratterizzata dalla pubblicazione dei dati sul PMI Manifatturiero in Europa, da cui ci si attende un generale miglioramento. Alle 10:00 ci sarà il dato sul Pil dell’Italia, da cui è atteso un aumento su base trimestrale dello 0.5% e dell’1.8% su base annuale. Nel pomeriggio dati in arrivo dal Canada (occupazione e pil), oltre che il PMI manifatturiero per gli Stati Uniti. Nella notte sono stati invece diffusi i dati sull’inflazione in Giappone, che ha mostrato una flebile crescita. Sotto le attese invece l’indice cinese Caixin, che è sceso a 50,8 punti.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 01/12/2017


---------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.