Il presidente della Fed Janet Yellen, palesando la solita sicurezza di chi ha sotto controllo la situazione, ritiene che elementi di incertezza in questo momento siano la Cina e il voto britannico di giovedi'. Ha inoltre affermato che le possibilita' di una recessione Usa sono "abbastanza basse" nonostante permangano rischi globali e domestici dopo sette anni di espansione economica: "L'economia sta facendo bene, le mie aspettative sono che continuera' a crescere". Tra le criticita' Yellen ha citato la crescita della produttivita', gli investimenti privati, le assunzioni e i profitti societari, tutti fattori che hanno rallentato negli ultimi mesi. In vista del voto, gli investitori prevedono un colpo durissimo in caso di uscita del Regno Unito dall'Ue, con conseguenze maggiori dell'eventuale rally in caso di permanenza nell'Unione. Questa settimana il sentiment del mercato e' migliorato grazie ad alcuni sondaggi che hanno dato in vantaggio il fronte 'Remain'. Le Borse europee e la sterlina sono in rialzo di circa il 4% da venerdi' scorso. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.