Wall Street ha corretto rispetto ai massimi storici toccati il giorno prima: sul fronte macro, i prezzi alla produzione di aprile hanno registrato il maggiore balzo mensile da oltre un anno e mezzo e si stima che questi dati avranno un impatto sull’inflazione con due o tre mesi di ritardo. Euro/Dollaro ancora poco mosso dopo le turbolenze dei giorni scorsi. Siamo a 1,3713 e il livello da monitorare per spunti operativi ribassisti permane 1,3675, minimo di aprile e 1,3620 dopo. Al rialzo bisogna superare la media a 100 periodi che staziona a 1,3745 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.